Zanchetta o suacia

La zanchetta, chiamata anche pataraccia o suacia, nome scientifico Arnoglossus laterna, è un piccolo pesce di acqua salata con abitudini bentoniche simile in tutto e per tutto ad una piccola sogliola. La zanchetta appartiene alla famiglia delle Bothidae.

 

 

Predilige fondali sabbiosi o fangosi nei quali vive mimetizzandosi ed è diffusa in tutto il Mar Mediterraneo e nell'Oceano Atlantico settentrionale dalla Norvegia alle Azzorre. Vive dai 10 ai 200 metri di profondità.

Come la sogliola, è un pesce piatto, ha due occhi situati nella parte dorsale all'estremità del capo e una bocca prominente munita di piccoli denti acuminati.

La sua colorazione è grigio-biancastra sul lato cieco e grigio-giallastra sul lato dorsale.

Pesca e commercio della zanchetta

Zanchetta

I migliori mesi per mangiare la zanchetta sono quelli invernali quando viene pescata in abbondanza con reti a strascico.

Viene commercializzata fresca, a prezzi irrisori poiché non è considerata un pesce di pregio, ma piuttosto un pesce povero, poiché ha sì carni bianche molto delicate, ma purtroppo è un pesce molto spinoso e ci si mangia poco.

 

La zanchetta in cucina

Essendo di dimensioni ridotte, tra 5 e 15 cm, la zanchetta viene cucinata e mangiata intera, con le lische, è uno degli ingredienti immancabili nel classico fritto di paranza. Si abbina bene anche alla salvia fritta.

 

 

Esemplari più grandi, di circa 20 cm, possono essere utilizzati da cucinare sulla griglia, o al forno, stando bene attenti a non bruciarli (cuoce in pochissimo tempo).

Alcune ricette che vedono protagonista la zanchetta sono i tortini di pesce, la mugnaia, il cartoccio.

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Alimentazione


Cibi ultra-processati: fanno davvero male?

I cibi ultra-processati sono definiti dalla classificazione NOVA che ne sconsiglia il consumo, appoggiata da diversi paesi. Rimane da capire come sostituirli in modo efficace.


Caffeina

La caffeina è la sostanza psicoattiva più consumata al mondo, contenuta in diverse piante come caffè, cacao, tè, cola, guaranà e mate.


Quanta caffeina (e caffè) al giorno?

La quantità di caffeina considerata sicura dipende dalle condizioni patologiche e fisiologiche del soggetto, ma anche dalla tollerabilità individuale.


Pasta di legumi: utile solo per la celiachia

La pasta di legumi è utile solo in caso di patologie che richiedano l'eliminazione del glutine dalla dieta, per diverse ragioni che vedremo in questo articolo.

 


Prosciutto cotto senza conservanti (nitriti)

Il prosciutto cotto senza conservanti (nitriti) si sta oggi diffondendo grazie a nuove tecniche non sempre rese note dalle aziende produttrici.


Gli alimenti trasformati o processati: la classificazione NOVA

I cibi processati o trasformati sono classificati secondo la classificazione NOVA che li distingue in base al tipo di processo di produzione a cui sono sottoposti.


Arachidi

Le arachidi, una specie di leguminose tipica dei Paesi sudamericani.


Cosa mangiare durante lo sport

Troppi atleti mangiano a sproposito durante gli allenamenti. In realtà dovrebbe mangiare solo chi fa allenamenti molto lunghi.

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.