Tinca (pesce d'acqua dolce)

La tinca (Tinca tinca) è uno dei pesci d'acqua dolce più diffusi e conosciuti in Italia, appartenente alla famiglia dei Ciprinidi come la carpa, ed è comunque comune un po' in tutto il mondo euroasiatico.

 

 

La tinca vive in acque tranquille, predilige fondali fangosi e argillosi, con abbondante vegetazione; è assente, invece, in fondali rocciosi e nei torrenti con acque agitate.

Essendo un pesce che riesce a sopravvivere anche in zone con poco ossigeno, la sua diffusione è maggiore a quella della carpa che non ha questa peculiarità.

La tinca è una predatrice notturna e si ciba per lo più di lumache.

Si riproduce in estate e può deporre fino a 300 mila uova per volta

Caratteristiche morfologiche della tinca

Tinca pesce

La tinca ha un corpo tozzo e tarchiato, di colore verde scuro dorsalmente e dorata nella zona ventrale. La tinca ha una lunghezza media di 20-40 cm e il suo peso varia dai 600 g ai 2 kg, anche se sono stati pescati esemplari enormi di 70 cm di lunghezza e 10 kg di peso.

Ha una caratteristica pinna caudale di forma quadrata che la rende particolarmente riconoscibile.

La pelle della tinca è molto mucosa e scivolosa, simile a quella dell'anguilla. Secondo una convinzione leggendaria tutti i pesci malati che si strofinano contro la pelle della tinca guariscono, per questo viene soprannominata anche "pesce dottore". Può vivere fino a 10-20 anni.

Esiste una specie particolare di tinca, la tinca dorata, molto apprezzata come pesce ornamentale negli acquari.

 

 

La tinca in cucina

Le carni della tinca sono commestibili, magre e delicate, è uno dei pesci preferiti nella preparazione in carpione, ossia nella marinatura in aceto ed erbe aromatiche del pesce infarinato e fritto.

Ma viene anche preparata in umido, con o senza piselli, al forno, al cartoccio e nella cucina piemontese viene usata anche nei risotti.

 

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Alimentazione

Corbezzolo

Il Corbezzolo è considerato in Italia un frutto nazionale per via dei suoi colori.

Latte Omega 3 - Benefici - Abbassa il colesterolo?

Il latte omega 3 è un normale latte al quale vengono addizionati, solitamente tramite l'aggiunta di olio di pesce, i famigerati grassi omega 3.

Vongola

Le vongole, la pesca, l'allevamento, gli usi in cucina e le tipologie più diffuse in Italia (veraci, comuni, lupini).

Erogatore d’acqua in azienda o in ufficio, una soluzione comoda e vantaggiosa

Erogatore d’acqua in azienda o in ufficio, una soluzione comoda e vantaggiosa sia dal punto di vista pratico che economico.

 

Smen (burro fermentato)

Lo smen è il burro salato e fermentato tipico della cucina mediorientale e magrebina. È un prodotto affine al ghee indiano e al niter kibbeh della cucina etiope.

Riso venere: un riso tutto italiano, esclusiva Scotti dal 2021

Il riso venere: un particolare tipo di riso dal chicco nero di origine asiatica ma coltivato anche in Italia.

Fecola di patate: a cosa serve, sostituti e caratteristiche

La fecola di patate viene usata per ricette dolci e salate anche in campo industriale, apprezzata per le sue proprietà addensanti.

Amido di mais o maizena: ricette e proprietà

L'amido di mais, o maizena, viene usato come addensante in diversi prodotti alimentari, ma anche come ingrediente di altri prodotti non alimentari.

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.