Rob Roy

Il cocktail Rob Roy è stato inventato come versione inglese, o meglio scozzese, del Manhattan.

Gli venne dato questo nome in onore del fuorilegge-bandito-eroe delle Highland scozzesi, Robert Roy MacGregor.

 

 

Rispetto al Manhattan cambia solo per la base alcolica: si usa lo Scotch Whisky al posto del Rye Wiskey.

Anche nel caso del Rob Roy sono presenti le due varianti del Manhattan:

  • il Dry Rob Roy (con vermouth dry),
  • il Perfect Rob Roy (composto con eguali parti di vermouth rosso e vermouth dry).
Rob Roy

Caratteristiche del Rob Roy

Tipo di cocktail: pre dinner, short drink.

Grado alcolico: 24,9° alcolici.

Categoria alcolica: molto alcolico (cosa significa?)

Ricetta IBA del Rob Roy

  • 4,2 cl Scotch Whisky
  • 2,8 cl Vermouth rosso
  • una spruzzata di angostura
  • una ciliegina al maraschino o una fetta di limone per decorare

Si prepara in un mixing-glass e si serve in una coppetta da cocktail ben fredda. Si decora con una ciliegina al maraschino o una fetta di limone, secondo i gusti.

 

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina

Frittata di spinaci e mozzarella al forno

La frittata di spinaci e mozzarella è una ricetta per tutte le stagioni che si presta anche ad essere preparata in versione light.

Pizzoccheri della Valtellina

I pizzoccheri, il tradizionale primo piatto a base di grano saraceno tipico della Valtellina.

Sciatt - Ricetta originale valtellinese

Gli sciatt sono frittelle di grano saraceno tipiche della Valtellina, che racchiudono al loro interno un cuore di formaggio fuso.

Mousse al limone - Ricetta veloce senza uova

Mousse al limone: la ricetta veloce, senza uova, fatta solo con panna, succo di limone, zucchero e gelatina.

 

Crema catalana (senza panna e senza cannello)

La crema catalana, versione tradizionale e light: di origine spagnola è una crema pasticcera con uno strato di zucchero caramellato in superficie.

Bavarese alle fragole - Ricetta

La torta bavarese, o la bavarese, è un dessert di origine francese composto da crema inglese, gelatina e panna montata: oggi vi presentiamo la versione alle fragole.

Marmellata di fichi

La marmellata di fichi è di facile realizzazione e non richiede per forza la pectina: scopriamo come farla con poco zucchero.

Marmellata di fragole con aceto balsamico

Marmellata di fragole con aceto balsamico: scelta della frutta, quantità di zucchero, uso della pectina, cottura e invasettamento.

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.