Sinefrina (Citrus aurantium)

La sinefrina è un alcaloide presente in natura soprattutto nelle piante del genere Citrus, e in particolar modo nelle arance amare (Citrus aurantium). È una sostanza utilizzata nella medicina tradizionale cinese, con il nome di zishi.

 

 

La sinefrina viene promossa come integratore bruciagrassi, perché si ritiene essere uno stimolatore dei recettori andrenergici beta-3, che comportano un aumento della termogenesi e del consumo di grassi, e per questo si pensa che il Citrus aurantium possa favorire il dimagrimento.

La sinefrina è utilizzata come farmaco, per i suoi effetti ipertensivi e vasocostrittori: viene usata per via endovenosa per trattare gli stati di shock, e raramente per via orale per il trattamento dell'asma e della febbre da fieno.

La sinefrina è contenuta anche negli alimenti di uso comune: un'arancia tarocco di medie dimensioni ne contiene circa 6 mg.

Controindicazioni

Gli studi sui soggetti sani non hanno evidenziato particolari problemi a seguito dell'assunzione di sinefrina.

Sebbene presenti meno effetti collaterali rispetto all'efedrina, per come agisce sull'organismo la sinefrina può essere comunque pericolosa per chi soffre di problemi cardiovascolari.

Tra gli effetti collaterali possibili, troviamo la tachicardia e la riduzione della concentrazione di magnesio nel tessuto muscolare.

Citrus aurantium sinefrina integratori

Benefici dell'integrazione di Citrus aurantium

Effetti possibili (prove ancora insufficienti)

Aumenta la pressione sanguigna nei soggetti che soffrono di ipotensione

In alcuni casi può aumentare il dispendio calorico

Dosaggio consigliato

Il dosaggio consigliato è di 10-20 mg al giorno, tre volte al giorno; oppure un'unica somministrazione di 50 mg al giorno.

Conclusioni

Il Citrus aurantium è uno degli integratori più utilizzati, spesso in associazione ad altri "termogenici" (come la caffeina e l'aspirina), nella composizione dei cosiddetti "bruciagrassi". In realtà non esistono evidenze scientifiche riguardo alla reale efficacia della sinefrina per aiutare il dimagrimento. Considerato che gli effetti collaterali non mancano, l'utilizzo della sinefrina come integratore bruciagrassi è sconsigliabile.

Per tutti gli altri utilizzi (ad esempio contro l'ipotensione) l'assunzione eventuale va concordata con il medico.

Bibliografia

Citrus aurantium and synephrine alkaloids in the treatment of overweight and obesity: an update

Effects of p-synephrine alone and in combination with selected bioflavonoids on resting metabolism, blood pressure, heart rate and self-reported mood changes

Activities of octopamine and synephrine stereoisomers on alpha-adrenoceptors

Increase in the Thermic Effect of Food in Women by Adrenergic Amines Extracted from Citrus Aurantium

Effect of acute administration of an herbal preparation on blood pressure and heart rate in humans

Hemodynamic effects of ephedra-free weight-loss supplements in humans

Metabolic and physiological effects of ingesting extracts of bitter orange, green tea and guarana at rest and during treadmill walking in overweight males

Blood pressure and heart rate effects following a single dose of bitter orange

The safety of Citrus aurantium (bitter orange) and its primary protoalkaloid p-synephrine

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Salute


Epatite fulminante

L'epatite fulminante, o insufficienza epatica acuta, è la perdita rapida della funzione epatica (il fegato non è più in grado di svolgere le sue funzioni).


Microbiota (o microbioma) intestinale

Il microbiota intestinale rappresenta un insieme di microrganismi colonizzatori del nostro intestino, importanti per lo sviluppo e la crescita dell'organismo umano.


Tumore della laringe e della faringe

I tumori della laringe e della faringe sono patologie neoplastiche che si sviluppano a livello della gola e fanno parte dell'apparato respiratorio (laringe) e gastrointestinale (faringe).


Cisti dermoide

Una cisti dermoide è un tumore benigno, detto anche teratoma, che si sviluppa prevalentemente nelle ovaie.

 


Colesterolo totale, HDL, LDL

Il colesterolo è una molecola organica, appartenente alla classe dei lipidi. Quando bisogna preoccuparsi, se i valori sono troppo alti?


Fibrinogeno alto e basso (analisi del sangue)

Il fibrinogeno è uno dei fattori responsabili della coagulazione del sangue, essenziale per i processi di guarigione del corpo.


Trigliceridemia: cause, valori, terapia

Con il termine trigliceridemia si indica la quantità di trigliceridi nel sangue. I trigliceridi sono dei lipidi che si accumulano all’interno delle cellule.


ACE-inibitori (farmaci)

Gli ACE-inibitori sono una tipologia di farmaci che possono essere utilizzati per una serie di patologie, come l'ipertensione, la sclerodermia e l'emicrania.