Quanti grammi di alcol?

Calcolare i grammi di alcol di una bevanda alcolica è importante per capire se stiamo bevendo troppo.

 

 

Ricordo che l'alcol è una sostanza tossica per l'organismo, in grado di provocare diversi tipi di tumore, aumentando il rischio di percentuali non trascurabili anche per consumi relativamente bassi.

Come si calcolano i grammi di alcol

In rete è facile trovare calcolatori e formule che, partendo da due dati di base, necessari per il calcolo, ovvero:

  • la quantità consumata, in volume (per esempio millilitri, ml);
  • la gradazione alcolica della bevanda consumata (in % sul volume).

La gradazione alcolica è riportata sulle confezioni delle bevande obbligatoriamente, ed è espressa in parti per volume, in termini percentuali. Dunque, una bevanda alcolica con il 13% di alcol avrà 130 ml di alcol per ogni litro di bevanda.

Per ricavare i grammi bisogna moltiplicare questo valore per 0,79, ovvero la densità dell'alcol, che è più leggero dell'acqua e quindi a parità di volume, pesa meno.

Quindi se stiamo bevendo un bicchiere da 100 ml di vino a 13 gradi, il calcolo sarà il seguente:

  • 100 x 0,13 x 0,79 = 10,27 g di alcol

Vedi anche: tasso alcolemico

 

 

Moltiplica per 8!

Quanti grammi di alcol?

In rete ho trovato questo simpatico e interessante articolo che spiega come, partendo dalla gradazione alcolica della bevanda, possiamo risalire al contenuto di alcol in grammi in modo più semplice: moltiplicando per 8 tale gradazione, e ottenendo la quantità di alcol, in grammi, contenuta in un litro della bevanda stessa.

A questo punto basterà moltiplicare il valore trovato per la quantità di bevanda che abbiamo effettivamente assunto (espressa in litri... Quindi con lo 0, davanti).

Esempio: birra da 5 gradi alcolici, bottiglia da 660 ml (cioè 0,66 litri): 5x8x0,66 = 26 g di alcol.

Il pdf consiglia di fare i conti a mente, tramite moltiplicazioni e divisioni semplificate. Non sto qui a spiegarvelo... Leggetelo, è interessante.

Considerando che tutti hanno con sé uno smartphone con calcolatrice, potete scegliere se fare i conti a mente o usare la calcolatrice, ma in ogni caso il risultato lo possono ottenere tutti, anche quelli scarsi in matematica. Bisogna però ricordarsi le formule!

Ma i cocktails?

 

 

Ogni cocktail ha il suo grado alcolico e non è sempre facile calcolarlo. Potete rifarvi alle dosi standard dei vari cocktails e calcolare quello dei vostri preferiti, utilizzando il nostro archivio dove trovate tutti i cocktail IBA.

I cocktails che vanno per la maggiore hanno tra i 18 e i 25 gradi e un bicchiere ne contiene, ghiaccio escluso, 100 ml circa. Dunque stiamo parlando di una quantità di alcol che varia tra i 15 e i 20 grammi.

I long drinks (gin tonic, gin lemon, vodka orange, coca rhum, ecc) hanno una gradazione più bassa, ma la quantità è maggiore, dunque il contenuto in alcol è equivalente. Un gin tonic, per esempio, è preparato con 50 ml di gin che contengono 16 g di alcol.

Calorie della birra

L'alcol fa ingrassare?

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Alimentazione


Miele o zucchero: qual è meglio?

Lo zucchero è il dolcificante più demonizzato in assoluto, ma il miele è sempre uno zucchero... Come fa a non essere ugualmente dannoso?


Legumi - Elenco - Propietà

I legumi appartengono alla famiglia delle Papillonacee. I legumi più comuni sono il fagiolo, la fava, il pisello, il cece, la lenticchia, la soia e l'arachide.


Colesterolo nella carne | Bianca o rossa? | Quale la migliore?

Tutti sanno che per abbassare il colesterolo bisogna mangiare meno carne... Ma siamo sicuri che sia vero?


Il vino fa bene o male?

Il vino fa bene o male? A basse dosi sembra essere benefico, ma le ultime ricerche lo stanno mettendo in dubbio. Una cosa è certa: l'alcol è cancerogeno, a qualsiasi dose.

 


Meglio il vino bianco o rosso? | Calorie | Colesterolo

È più salutare il vino bianco o quello rosso? Quale fa ingrassare di più? Purtroppo il vino fa sempre male, a prescindere dal colore...


Quante calorie ha la pizza?

Quante calorie ha una pizza? Sebbene sia un alimento variabile, è possibile risalire con abbastanza precisione alle calorie totali sia di una margherita che di una pizza condita.


Fa ingrassare più la pizza o la piadina?

La pizza e la piadina sono due alimenti abbastanza critici per la linea. Ma quale dei due fa ingrassare di più?


La pizza fa ingrassare?

La pizza fa ingrassare? Scopriamo, dati alla mano, se può essere considerata solo uno sgarro alimentare da concedersi ogni tanto, o se è possibile assumerla più di frequente.

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.