Vitamina H (biotina)

 

A cosa serve

La vitamina H è presente negli alimenti e può essere sintetizzata anche dai batteri intestinali. Contribuisce alla produzione di ATP (il carburante elementare dei muscoli) ed è indispensabile all'accrescimento del volume cellulare.

Sintomi di carenza di vitamina H

- Bloccando la sua sintesi appaiono sintomi come alterazioni cutanee;

- Dolori muscolari;

- Spossatezza.

Fabbisogno giornaliero di vitamina H

Per ora solo ipotetico, intorno a 1 mg.

Vitamina H (biotina)

Sovradosaggio

Non ne esiste notizia.

A tavola

Il fabbisogno giornaliero di vitamina H è coperto da 400 g di pane integrale oppure da 300 g di funghi coltivati, 100 g di lievito di birra, 30 g di lenticchie, 2 uova cotte o 100 g di fegato di pollo.

Attenzione

La vitamina H viene distrutta dall'avidina, sostanza contenuta nell'uovo crudo.

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Alimentazione


Buzzonaglia

La buzzonaglia di tonno, di ricciola o di altri pesci, è la parte di carne più scura e molto saporita situata vicino alle lische.


Quark (formaggio)

Il quark è un formaggio fresco poco diffuso in Italia, che può essere magro o alla panna.


Capretto

La carne di capretto: caratteristiche, valori nutrizionali e ricette.


Grongo (Conger conger)

Grongo: il pesce di acqua salata. Come sceglierlo, la preparazione, il prezzo al kg, la stagionalità e le ricette.

 


Furano negli alimenti: cos'è, dove si trova e come evitarlo

Il furano è una molecola potenzialmente cancerogena per l'uomo: scopriamo dove si trova e come evitarlo negli alimenti..


Retsina (vino greco)

La retsina, il vino greco aromatizzato con resina di pino, "inventato" da Ippocrate.


Salsa barbecue

La salsa barbecue, il condimento statunitense a base di ketchup immancabile durante le grigliate di carne.


Chutney: la salsa agropiccante indiana

Il chutney o chatni è una salsa piccante a base di frutta e spezie tipica della cucina indiana.