Galattosio: lo zucchero del latte

Cos'è e dove si trova

Il galattosio è uno zucchero epimero del glucosio, ovvero con la stessa formula bruta (è cioè composto dagli stessi atomi), ma con una configurazione spaziale diversa.

 

 

Il galattosio è presente nei latticini sottoforma di lattosio (legato al glucosio); ma anche sottoforma di galattano, un polisaccaride costituito da lunghe catene di galattosio, poco rappresentato in natura, presente soprattutto nelle pareti cellulari delle alghe e come costituenti dell'agar-agar.

I formaggi ne contengono in genere molto poco, perché rimane nel siero del latte, che viene eliminato durante lo sgrondo della cagliata. Quelli freschi ne possono contenere quantità rilevanti, che possono dare fastidio agli intolleranti al lattosio, mentre molti formaggi stagionati ne contengono solo tracce e quindi, in genere, non danno problemi anche agli intolleranti.

Metabolismo del galattosio

Il galattosio può essere prodotto dal nostro organismo e viene utilizzato per la sintesi di polimeri complessi, tuttavia la quantità necessaria è minima e per questo la maggior parte del lattosio utilizzato dal nostro organismo è di origine esogena, introdotta attraverso il latte e i suoi derivati.

L'eccesso di galattosio viene trasformato in glucosio dal fegato, tramite una serie di enzimi, e utilizzato per produrre energi, senza il prodursi di alcun effetto collaterale.

Galattosio

La galattosemia

I bambini affetti da galattosemia non possiedono l'enzima galattosio-1-fosfato uridiltransferasi, a causa di un deficit genetico, e dunque non riescono a trasformare il galattosio in glucosio, una malattia potenzialmente molto grave perché l'eccesso di galattosio nel sangue determina gravi danni al sistema nervoso.

Oggi è possibile effettuare una diagnosi precoce, per individuare in tempo la malattia, tramite un semplice prelievo di sangue.

Galattosio e salute

Alla fine degli anni 80 del secolo scorso alcuni studi di Cramer avevano associato l'assunzione di galattosio in eccesso al cancro all'ovario, tuttavia altri studi hanno negato qualunque tipo di correlazione. Oggi non esistono prove che dimostrano che il galattosio fa male alla salute, tuttavia il pregiudizio nei confronti del latte da parte di molti è ancora piuttosto forte, anche per altri motivi, per esempio molti credono che sia la caseina a causare problemi di salute.

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Alimentazione


Kombucha: benifici e come si prepara

Il kombicha è una coltura simbionte di lieviti e batteri che viene usato per la preparazione di un tè che i microrganismi fermentano. I suoi benefici sono ancora in dubbio.


Cannucce commestibili: alternativa amica dell'ambiente

Le cannucce commestibili sono una valida alternativa a quelle di plastica, di cui consentono di ridurne l'uso. Sono state realizzate con diversi alimenti fra cui mais, zucchero e alghe.


Amido resistente

L'amido resistente è composto da quella parte di amido che resiste al processo di digestione (idrolisi) da parte degli enzimi digestivi dell'intestino tenue.


Carne vegetale: sembra carne ma non lo è

La carne vegetale, poco nota in Italia, è un preparato di origine vegetale che ha sapore, gusto e consistenza simili a quello della carne da allevamento.

 


Carne artificiale o coltivata: in laboratorio la carne etica

La carne artificiale, o coltivata, è un tipo di carne prodotta in laboratorio. La sua tecnologia di produzione è ancora da mettere a punto e i costi sono ancora elevati.


Dieta Carb Lovers (dieta dei carboidrati)

Dieta Carb Lovers: un claim molto furbo quello di proporre i carboidrati per dimagrire, in realtà è la solita dieta da 1200 calorie.


Zapote nero: il frutto al cioccolato

Lo zapote nero è una pianta originaria del Sud America che ha poche calorie e un gusto simile a quello del cioccolato.


Eritritolo: il dolcificante salubre e senza calorie

L'eritritolo è un dolcificante naturale quasi privo di calorie, senza apparenti effetti collaterali e senza retrogusto. Ha un potere dolcificante soddisfacente.