Castelmagno

Il castelmagno ha origini molto antiche: le prime notizie di un formaggio con questo nome risalgono al XII secolo, quando veniva utilizzato come forma di pagamento delle gabelle dagli abitanti della zona.

 

 

La produzione iniziò verosimilmente intorno all'anno Mille.
Oggi il castelmagno viene prodotto nei comuni di Castelmagno, Pradleves e Monterosso Grana, in provincia di Cuneo.

Il castelmagno ha acquisito la certificazione DO nel 1982 e la DOP nel 1996.
Il disciplinare impone la presenza dell'apposito marchio riportato in etichetta, consistente in una C stilizzata coronata da un profilo di montagne.

Caratteristiche

Castelmagno

Il castelmagno viene prodotto a partire da latte vaccino intero o spesso parzialmente scremato (con rare, eventuali aggiunte di piccole percentuali di latte ovino e caprino) da bestiame di razza piemontese alimentato a foraggio fresco o fieno proveniente da prati misti o pascoli.

Le forme sono rotonde, variano dai 15 ai 25 cm di diametro e dai 2 ai 7 kg di peso.

La stagionatura dura da 2 a oltre 5 mesi e avviene tradizionalmente in grotte naturali o in malghe d'alta quota.

Durante la stagionatura la crosta diventa spessa, corrugata e di colore bruno, la pasta è friabile e di colore variabile, dal bianco al giallo con venature blu-verdastre, il gusto da delicato a molto forte e piccante.

Il castelmagno è un formaggio erborinato, le muffe non sono aggiunte dall'esterno ma naturali, possono essere presenti in misura più o meno rilevante e diffusa.

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Qualità

Novel food: significato, esempi e normativa

I novel food sono i cibi nuovi rispetto a quelli di uso comune prima del 1997, anno di entrata in vigore della prima legge che li regolamenta.

Guida Michelin: come nasce e come funziona

Era per agevolare tutti coloro che viaggiavano spesso in auto che, nei primi del Novecento, nasce la Guida Michelin.

I vantaggi di acquistare alimenti presso un negozio di prodotti tipici online

Acquistare alimenti di qualità su Internet, oggi, è diventata una vera e propria consuetudine affermata.

Prodotti alimentari: l'importanza della logistica per portare in tavola cibo di qualità

Affinché i prodotti alimentari arrivino fino in tavola in condizioni ottimali è necessario un complesso sistema logistico.

 

Salame Varzi

Il Salame Varzi DOP: un salume prodotto in una terra particolarmente vocata alla produzione di salami.

Salame Sant'Angelo IGP

Il salame Sant'Angelo è un insaccato a base di carne di maiale prodotto nella provincia di Messina.

Culatello di Zibello

Il culatello di Zibello: il salume italiano più pregiato e costoso, ma vediamo i suoi punti deboli.

Denominazioni DOP IGP e STG: come distinguerli

Per riconoscere gli ingredienti più autentici della nostra cucina sono stati messi a punto dei marchi: DOC, IGT, IGP e STG.