Mi alleno abbastanza?

Indice delle risposte pubblicate

Ciao una consulenza: ho 32 anni e faccio un lavoro sedentario. Mi alleno 2 vv/settimana - 2 h/seduta seguendo un corso di pugilato con pugili dilettanti. L'allenamento è così composto: 40 min allenamento aerobico (corsa con esercizi) 30 min addominali/braccia 50 min tecnica (sparring e lavoro ad intensità medio/bassa) 1 v/settimana 45 min acquagym è sufficiente? so che sarebbe carino inserire 30/40 min di corsa/giorno ma gli impegni familiari me lo impediscono... Grazie e complimenti per la vostra professionalità Emanuela

 

 

Ciao Emanuela,

suppongo che la tua domanda sia da intendersi dal punto di vista salutistico, ovvero mi stai chiedendo se fai abbastanza sport per ottenere dei reali benefici dal punto di vista della salute. Il concetto di base è che l'attività fisica apporta dei benefici tangibili (ovvero misurabili) solo se la soglia di frequenza e di intensità superano un livello minimo.

Il problema delle attività svolte a scopo ludico, senza controllo della prestazione, è che l'intensità di allenamento può variare notevolmente a seconda dell'impegno che ci metti. Molto probabilmente l'attività con i pugili sarà di intensità sufficiente, poiché ti stai allenando con atleti agonisti, inoltre il volume di allenamento (2 ore tra corsa e esercizi) è di tutto rilievo.

L'acquagym invece è una attività più "a rischio", almeno da quello che vedo in piscina. Addirittura ci sono alcuni istruttori che fanno misurare il battito cardiaco e disincentivano le persone che si impegnano, e raggiungono battiti elevati! In realtà anche questo potrebbe essere intenso, se ci metti del tuo e ti impegni a fondo, penso comunque che sia inferiore a quello di pugilato.

 

 

Riassumendo, per valutare se qualunque attività fisica è sufficientemente intensa e frequente, ovvero il volume e l'intensità di allenamento sono sufficienti, si possono fare due semplici test.

Il primo riguarda il peso corporeo: se sei in peso forma significa che consumi abbastanza calorie e quindi il volume di allenamento è sufficiente. La tua giovane età sicuramente ti aiuta, grazie a un metabolismo ancora alto, probabilmente tra qualche anno dovrai integrare con qualche altra seduta di allenamento.

Il secondo riguarda le prestazioni del tuo sistema cardiovascolare: prova il test del moribondo (10 km in un'ora di corsa, o 100 vasche in un'ora di nuoto). Se non lo passi, allora significa che i tuoi allenamenti non sono sufficientemente intensi. Questo vale per tutti coloro che sono sportivi, ma che fanno sport per divertimento senza mai valutare obbiettivamente le loro prestazioni.

Ciao Andrea, ho letto, grazie. sul test del moribondo, ho da fare una considerazione: credo che il target di 10 km in un'ora sia abbastanza elevato. Solo chi pratica sport su base intensa e regolare lo può superare, in pratica, il 90% della gente che è in giro sarebbe moribonda!!! Io arrivo tranquilla a 7,5 km in un'ora, 10/h per me è un ritmo piuttosto elevato, che non riuscivo a sostenere per + di 20' nemmeno quando facevo aerobica ad alto impatto 4 volte/settimana!! Sull'acquagym, sono d'accordo. Forse sarebbe meglio un bel corso di nuoto, ma non ci prendo con gli orari. anzi, a dirla tutta, forse sarebbe meglio un bel...PERSONAL TRAINER!! vabbè, si fa quel che si può per una che ha lavoro casa famiglia con figliolo di 10 anni.... e ti assicuro che NON SONO SCUSE!!!! Ciao!

 

 

Capisco le tue osservazioni, ma ti invito a riflettere sul fatto che, se è vero che moltissimi over 30 sono sedentari e sovrappeso o pseudosportivi, è altrettanto vero che esistono molte persone che hanno una concezione moderna di fitness e di benessere che va ben oltre al fatto di mantenersi in forma facendo un po' di movimento. Queste persone il moribondo lo passano tranquillamente. E non sono superman... Correre 10 km o nuotare per 2,5 km (100 vasche) in un'ora sono prestazioni assulutamente modeste per atleti agonisti, ma che sembrano irraggiungibili per chi fa low training, ovvero fa sport senza reali benefici salutistici.

Alla nostra età (30 anni, anno più, anno meno) la vita la viviamo allo stesso modo, siamo magri, attivi e senza problemi di salute.

Il fatto è che chi non passa il moribondo a 30 anni, spesso sono proprio quelli che poi iniziano a giustificare tutta una serie di eventi negativi mano a mano che gli anni trascorrono: aumento di peso, sedentarietà progressiva, abbandono delle attività ritenute "da giovani"... In parole povere, rapido declino fisico che porta, a 50 anni e oltre, ad essere persone con una marcia in meno rispetto a chi, invece, si è mantenuto veramente attivo. A queste persone dico: a 50 anni si va forte quasi come a 20, siamo noi a decretare il nostro declino, non la natura!

Il fatto che l'aerobica ad alto impatto e le altre attività da palestra siano in realtà attività piuttosto blande, lo dimostra il fatto che molti dei seguaci non passa il moribondo. Il grosso problema di queste attività è che sembrano fatte apposta per chi non ha motivazioni: il bisogno di qualcuno che le faccia lavorare per 45 minuti, il bisogno della musica per non annoiarsi, il bisogno dell'acqua per fare poca fatica e non sudare, della compagnia per non essere soli... Per non parlare del fatto che manca un controllo della prestazione, manca lo spirito della competizione con sé stessi e con gli altri... Per tutti questi motivi non mi hanno mai affascinato queste pratiche sportive.

Concludo dicendo che non ti serve nessun personal trainer, e di tempo ne hai sicuramente a sufficienza per allenarti come si deve. Basta una banale tabellina come questa, oltre alla voglia di farlo, per passare il moribondo.

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Posta dei visitatori


Perseverare è diabolico

Ho un dubbio che mi turba da molto tempo, sono un ragazzo che ha fatto parecchie volte diete drastiche con risultati ottimi in breve tempo...


Il calcolo della massa grassa

Mi chiedevo come sia possibile che una semplice bilancia misuri anche il metabolismo, la massa grassa, magra ecc...


La dieta Lemme: geniale o banale?

Dieta Lemme: la dieta del farmacista di Desio basata su spaghetti insipidi a colazione.


Eritritolo: un nuovo dolcificante

Ho trovato un prodotto che mi ha incuriosita, il Lakanto, un dolcificante usato e proveniente dal Giappone...

 


Uova a colazione

Uova a colazione: per tutta la vita ho trovato disgustosa la colazione all'italiana fatta di marmellate, cornetti, latte ecc...


Alimentazione e sport serale

Che tipo di cena potrebbe fare per poter avere una "veloce" digestione dopo lo sport serale?


Facciamo confusione...

Come se già non ce ne fosse abbastanza. E poi ci si lamenta se crescono i problemi dovuti al rapporto tra la persona e il proprio peso.


Qualità del gelato

Ultimamente faccio caso alla tabella degli ingredienti ormai presente in molte gelaterie artigianali...

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.