Calcolo della % di macronutrienti

Indice delle risposte pubblicate

Salve, nel vostro database alimenti figura la farina di castagne con i
seguenti valori:

Proteine 7 (7 x 4 = 28)
Carboidrati 83 (83 x 3,75 = 311)
Grassi 10 (10 x 9 = 90 ) Totale kcal 343 ( secondo i miei calcoli 429)

Come mai il conto non torna?
Dove ho sbagliato?

 

 

Cara Maria Angela,
i dati che hai riportato non sono i valori in grammi per 100 grammi di prodotto, nè le percentuali in peso dei macronutrienti.

I valori percentuali che riporti si riferiscono all'aliquota percentuale di calorie da carboidrati, proteine e grassi, dove è già stato considerato l'apporto calorico specifico (per unità di peso) dei vari nutrienti.
Per verificare se i valori dei macronutrienti corrispondono con le calorie, bisogna usare i valori percentuali in peso, ovvero i g per 100 g di prodotto.

Mi spiego meglio con un esempio.

Nella farina di castagne ci sono percentualmente:

  • il 76,20% di carboidrati
  • il 6,10 % di proteine
  • il 3,70% di grassi

ovvero

  • 76,2 g di carboidrati per 100 g di prodotto
  • 6,10 g di proteine per 100 g di prodotto
  • 3,70 g di grassi per 100 g di prodotto

Se voglio calcolare la percentuale di calorie provenienti da carboidrati, proteine e grassi devo fare questo calcolo:

  • calorie da carboidrati: 76,2 x 4 = 290
  • calorie da proteine: 6,10 x 4 = 24
  • calorie da grassi: 3,70 x 9 = 33

 

 

Calorie totali: 347 (sono di più rispetto a quelle riportate nel database perché ho approssimato le calorie di 1 g carboidrati, proteine e grassi con i valori "comodi", 4, 4 e 9 rispettivamente, in realtà sono leggermente diversi).
In questo modo i conti tornano.

Ora calcoliamo le% di calorieda carboidrati, proteine e grassi dividendo l'apporto in calorie dei singoli nutrienti per le calorie totali:

  • % calorie da carboidrati: (290 / 347) x 100 = 83%
  • % calorie da proteine: (24 / 347) x 100 = 7%
  • % calorie da grassi: (33 / 347) x 100 = 10%

Questi valori percentuali servono per capire quanto un alimento è equilibrato, poiché forniscono un riferimento diretto con la percentuale di macronutrienti nella dieta.
Infatti i valori "ideali" (tra virgolette, perché in realtà esiste un margine di errore gestibilissimo dall'organismo):

  • 50 % carboidrati;
  • 15 % proteine;
  • 35 % grassi;

si riferiscono proprio alla ripartizione percentuale delle calorie, e non ai grammi per 100 g di prodotto.
Quindi un alimento (o un pasto, o un piano alimentare) che contiene:

  • 50 g di carboidrati;
  • 15 g di proteine;
  • 35 g di grassi;

non è equilibrato, perché la ripartizione percentuale delle calorie (seguendo lo schema di calcolo sopra riportato) è

  • 35 % di carboidrati;
  • 10 % proteine;
  • 55 % grassi.

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Posta dei visitatori


Perseverare è diabolico

Ho un dubbio che mi turba da molto tempo, sono un ragazzo che ha fatto parecchie volte diete drastiche con risultati ottimi in breve tempo...


Il calcolo della massa grassa

Mi chiedevo come sia possibile che una semplice bilancia misuri anche il metabolismo, la massa grassa, magra ecc...


La dieta Lemme: geniale o banale?

Dieta Lemme: la dieta del farmacista di Desio basata su spaghetti insipidi a colazione.


Eritritolo: un nuovo dolcificante

Ho trovato un prodotto che mi ha incuriosita, il Lakanto, un dolcificante usato e proveniente dal Giappone...

 


Uova a colazione

Uova a colazione: per tutta la vita ho trovato disgustosa la colazione all'italiana fatta di marmellate, cornetti, latte ecc...


Alimentazione e sport serale

Che tipo di cena potrebbe fare per poter avere una "veloce" digestione dopo lo sport serale?


Facciamo confusione...

Come se già non ce ne fosse abbastanza. E poi ci si lamenta se crescono i problemi dovuti al rapporto tra la persona e il proprio peso.


Qualità del gelato

Ultimamente faccio caso alla tabella degli ingredienti ormai presente in molte gelaterie artigianali...