La dieta per l'abbronzatura

L'estate si avvicina e i fanatici dell'abbronzatura iniziano a cercare ogni metodo per diventare più abbronzati e più a lungo.

Prima di prendere in considerazione gli eventuali effetti della dieta abbronzante dobbiamo dire una cosa fondamentale: il sole aumenta la probabilità di cancro alla pelle e sicuramente causa l'invecchiamento precoce della pelle.

 

 

Dunque, ritengo che l'abbronzatura a scopo estetico, oltre ad essere una perdita di tempo, è sicuramente il modo migliore per avere una brutta pelle in età avanzata e di aumentare il rischio di contrarre un tumore alla pelle.

Dieta abbronzante: mito o realtà?

Dieta abbronzante

In genere quando si parla di dieta abbronzante i consigli sono di mangiare molta frutta e verdura, di evitare gli alcolici, di evitare abbuffate e cibi troppo pesanti. Questi consigli francamente con l'abbronzatura c'entrano poco o nulla e sono indicazioni valide sempre e per chiunque, insomma chi segue una dieta sana segue una dieta del genere tutto l'anno.

Il consiglio di aumentare l'assunzione di alimenti ricchi di carotenoidi o addirittura di assumere integratori è l'unico specifico per l'abbronzatura in quanto i carotenoidi aumenterebbero la produzione di melanina, un pigmento prodotto dalla pelle in seguito all'esposizione ai raggi solari. Purtroppo però non esiste un legame tra l'assunzione di betacarotene e l'aumento della produzione di melanina, dunque la dieta per favorire l'abbronzatura non esiste. Una corretta idratazione e l'assunzione con la dieta o gli integratori di vitamine antiossidanti (C ed E) sono pratiche che proteggono dai danni del sole ma francamente, piuttosto che curare il danno indotto dal sole con la dieta, esiste un modo molto più semplice: astenersi dalla tintarella o utilizzare creme molto protettive.

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Dieta


La dieta da 1200 calorie

Dieta da 1200 kcal (calorie): la dieta più restrittiva compatibile con la salute.


Come verificare l'attendibilità di uno studio scientifico?

L'attendibilità di uno studio scientifico si ha quando quest'ultimo rispetta diverse caratteristiche che rendono i risultati vicini alla verità.


La dieta e gli integratori per l'umore

La dieta può fornire nutrienti essenziali per regolare il tono dell'umore agendo sugli ormoni che ne sono coinvolti. L'uso di integratori va attentamente valutato per evitare effetti spiacevoli.


Dieta per la salute delle ossa

La dieta per la salute delle ossa deve essere accompagnata da adeguata esposizione solare e attività fisica costante.

 


La dieta per la salute delle articolazioni

La dieta per la salute delle articolazioni può aiutare nel rinforzarle, ma anche nel trattamento e nella prevenzione delle artriti.


Il modello a calorie o sistema Atwater

Il modello a calorie è stato ideato da Atwater e colleghi che hanno studiato la quantità di energia fornita da carboidrati, proteine e grassi.


Dieta per la menopausa

La dieta in menopausa deve essere bilanciata e varia e può essere un valido aiuto per contrastare i sintomi caratteristici di questo periodo della vita di una donna.


Dieta in allattamento

La dieta della donna in allattamento è importante sia per il benessere del bambino che per quello della madre.