Brezel

Brezel

 

di:

Preparazione:

Cottura:

Ingredienti per 2 porzioni

Farina di frumento 250 g
Acqua 125 g
Burro 30 g
Lievito di birra 12 g
Soda caustica o idrossido di sodio (NaOH) 30 g
sale  

 

Preparazione

Passo 1   Passo 2   Passo 3

Sciogliere lievito e zucchero in 125 gr di acqua tiepida, quindi fare una fontana con la farina in una ciotola capiente e versarlo al centro.

Passo 4   Passo 10  Passo 11

Coprire il liquido con la farina portandola con le mani dai bordi al centro, amalgamare appena fino a formare un composto molto umido e appiccicoso (ai bordi resta la farina ancora asciutta). Lasciar lievitare coperto da un canovaccio umido per circa un'ora, poi aggiungere il burro e 5 g di sale ed impastare. Trasferire l'impasto sul piano di lavoro e continuare finché non diventerà molto elastico e morbido, quindi riporre a lievitare per un'altra ora.

Passo 4   Passo 5  Passo 6

Tagliare il panetto in 4 parti, stendere ciascuna formando un tubo di circa 50 cm con la parte centrale più spessa, quindi intrecciare i due rami e portare gli estremi sulla parte più larga ed esercitare un po' di pressione perché si uniscano.

Passo 10   Passo 11    Passo 11  

Porre in frigorifero per un'ora quindi preparare una soluzione di 1 litro d'acqua e la soda caustica in una ciotola di vetro o ceramica (importante) e sciogliere il sale con un cucchiaio di legno. 

Passo 10        

Intingere i brezel per circa 10 secondi nella soluzione, quindi estrarli con cautela utilizzando una pinza alimentare, scolarli e riporli su carta da forno. Cospargerli di sale grosso e infornare per 30 minuti a 180°.

Passo 14    

Informazioni nutrizionali per porzione

 

 

Energia 242 kcal - 1012 KJoule  
Proteine ad alto valore biologico 3701 g
Proteine 7 g - 11%
Carboidrati 48 g - 75%
Grassi 4 g - 13%
di cui  
saturi 1.8 g
monoinsaturi 0.9 g
polinsaturi 0.3 g
Fibre 2 g
Colesterolo 9 mg
Sodio 2 mg

Note

Brezel ha circa 250 kcal/hg. Il peso di tutti gli ingredienti fa riferimento alla parte commestibile al netto degli scarti. ATTENZIONE: la soda caustica è ustionante e corrosiva, quindi si consiglia di effettuare le operazioni con massima cautela e indossando dei guanti di gomma ed eventualmente degli occhiali per proteggersi dagli schizzi accidentali. Evitare attrezzi di plastica.

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina


Polenta cotta al microonde

La polenta cotta al microonde presenta un grande vantaggio rispetto alla polenta istantanea. Scopriamolo insieme.


Polenta al gorgonzola

La polenta al gorgonzola: una ricetta molto saporita che può avere tantissime varianti, tipica del Nord Italia.


Frittata (omelette) di albumi e formaggio light - Cucina Sì

La omelette di albumi e formaggio è una variante leggermente più elaborata della frittata di albumi e formaggio.


Frittata di albumi e pancetta light - Cucina Sì

La frittata di albumi è un classico della cucina light, ma nessuno la propone con la pancetta.

 


Mezze penne con ragù e peperoni

Mezze penne con ragù e peperoni - Primi piatti Sì


Burro fatto in casa: è vero burro?

Il burro fatto in casa è facile da produrre, ma molti si illudono che sia vero burro. Scopriamo perché spesso non lo è.


Trasmissione del calore - Cottura degli alimenti

La trasmissione del calore nella cottura dei cibi: conduzione, convezione e irraggiamento.


Crocchè (o panzarotti) di patate con prosciutto e mozzarella

I crocchè, o panzarotti, il grande classico del meridione, in versione ripiena di prosciutto e mozzarella filante.