Salsa Senape al Miele - Ricetta con limone o aceto

La senape è una salsa di provenienza mitteleuropea, molto utilizzata in Francia, in Germania e in generale in tutti i paesi del Nord Europa.

 

 

In Italia è una salsa tradizionale soprattutto in Trentino Alto-Adige, regione le cui tradizioni culinarie sono strettamente legate al mondo germanofono.

Forse non tutti sanno che la senape è una pianta i cui semi, se assunti così come sono non hanno un particolare gusto, ma che si trasformano completamente quando li maciniamo e li idratiamo con un liquido hanno la speciale proprietà di sprigionare quelle sostanze che conferiscono a questa salsa la forte sensazione di piccante che la fa amare dagli appassionati. Per approfondire ti rimandiamo al nostro articolo sulla senape.

Una delle varianti più classiche della senape è la senape al miele, una salsa molto accattivante che abbina l'acidità della senape alla dolcezza del miele.

Non si tratta SOLO di aggiungere il miele alla senape...

Molti autori propongono una ricetta molto basilare, per preparare la senape al miele: in sostanza aggiungono il miele alla senape, in proporzioni variabili, e fine della storia. Queste ricette vanno benissimo, per carità, ma ne esistono di più interessanti, come quella che vi proponiamo che prevede di aggiungere acidità e grassezza alla salsa, tramite l'utilizzo della maionese e di un ingrediente acido, che può essere il limone o l'aceto.

 

 

In questo modo andremo ad aumentare l'acidità del composto, il che ci consentirà di aggiungere una maggior quantità di miele pur preservando la tendenza acida della salsa. Questo accade perché l'acidità è in grado di bilanciare il dolce e viceversa: aggiungendo solamente miele alla senape rischiamo di ottenere una salsa troppo dolce e stucchevole, inadatta per essere abbinata alla carne e al pesce, che richiedono tanta acidità.

Sì o No?

Questa salsa è ovviamente molto più calorica della senape, che ha tutto sommato pochissime calorie e può essere veramente annoverata tra le salse ipocaloriche, da poter utilizzare sempre. Tuttavia, la salsa che proponiamo è piuttosto intensa e ne basta veramente poca per insaporire i cibi con la quale verrà utilizzata.

La cucina Sì non prevede un vincolo calorico per le salse: la densità calorica di un piatto va valutata nel suo complesso. Considerate che questa salsa ha circa 230 kcal/hg, dunque un cucchiaino abbondante (10 g) ha appena 23 kcal ma è in grado tranquillamente di insaporire 100 g di carne o pesce.

Se vuoi saperne di più riguardo la cucina Sì, che coniuga salute e gusto senza eliminare nessun ingrediente (nemmeno il lardo!), clicca qui. Qui invece troverai molte ricette Sì gratuite, per iniziare subito a ridurre le calorie ma non il gusto dei piatti!

La ricetta della senape al miele

Senape al miele

Come accennato in precedenza, l'aceto di vino bianco, che preferiamo soprattutto se di ottima qualità, è sostituibile a parità di proporzioni con il limone, che conferirà alla salsa una personalità diversa. In linea di massima, se la senape al miele è da abbinare al pesce, è più indicato il limone, al contrario la salsa con l'aceto è più indicata con la carne. Fermo restando che le due versioni non sono poi così diverse e possono essere abbinate entrambe sia alla carne che al pesce.

 

 

Noi vi proponiamo la salsa base, che può essere arricchita di aromi tra cui il pepe oppure la paprica dolce.

Autore:

Tempo di preparazione:

Tempo di cottura: 0

Tempo totale: 5

Ingredienti per 4 persone

  • 100 g di senape di Digione
  • 50 g di maionese
  • 40 g di miele delicato
  • 30 g di aceto di vino bianco

Preparazione

Mettere tutti gli ingredienti in una ciotola e mescolare bene con un cucchiaio. Conservare in frigo (si conserva per almeno due settimane).

Informazioni nutrizionali per 10 g di senape al miele (un cucchiaio)

Energia

23 kcal - 96 KJoule

 

Proteine ad alto VB 

0 g

Proteine

0 g - 3%

Carboidrati

2 g - 35%

Grassi

2 g - 62%

di cui

 

saturi

0.1 g

monoinsaturi

0.3 g

polinsaturi

1.0 g

Fibre

0 g

Colesterolo

2 mg

Sodio

26 mg

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina

Fritto misto all'italiana

Si fa presto a dire fritto misto all'italiana ma le varianti regionali sono tantissime.

State pensando al menu di Pasqua e Pasquetta? Ecco i nostri consigli

State pensando al menu di Pasqua e Pasquetta? Ecco i nostri consigli.

Cucina nuova: come organizzare gli spazi al meglio?

L'organizzazione dello spazio in cucina è fondamentale per chiunque desideri un ambiente funzionale, accogliente e esteticamente piacevole.

Ricette stufato di carne con il Multicooker Moulinex

Lo stufato di carne può essere preparato in maniera tradizionale oppure avvalendosi del Multicooker per accorciare i tempi di preparazione.

 

La Putana (torta vicentina ricetta originale)

La putana è una torta di origine vicentina, fatta con pane raffermo, farina di mais, farina di frumento, burro, latte, e altri ingredienti ad insaporire.

Tradizioni natalizie a Roma: 5 usanze

Questa guida vi porterà alla scoperta di cinque usanze tipiche romane che rendono il Natale nella Città Eterna un'esperienza da vivere almeno una volta nella vita.

Pasta salsiccia peperoni e funghi

Le pasta con salsiccia peperoni e funghi è un primo piatto molto gustoso e abbastanza facile da preparare. Scopriamone tutti i segreti iniziando dall'aspetto nutrizionale.

Sovracosce di pollo in umido light

Le sovracosce di pollo sono una parte del pollo molto interessante, perché non sono stoppose come il petto, non sono grasse e poco carnose come l'ala.