Pasta con baccalà e pomodorini

Il baccalà si presta molto bene alla preparazione di primi piatti a base di pasta.

 

 

La pasta con baccalà e pomodorini è un grande classico, che viene proposto quasi sempre insaporendo il baccalà con olive e capperi. In questo articolo vi proponiamo una versione senza questi ingredienti, per valorizzare al meglio il gusto di questo pesce un tempo povero, oggi piuttosto pregiato soprattutto se si punta ai prodotti di più alta qualità.

Sì o No?

La cucina Sì propone ricette sazianti e ipocaloriche, senza rinunciare al gusto e soprattutto senza rinunciare ad alcun ingrediente, lo fa ponendo esclusivamente dei limiti alla densità calorica dei piatti.

Uno dei segreti dei primi piatti a base di pesce è l'utilizzo di una quantità di olio piuttosto abbondante (almeno 2 cucchiai per porzione). L'ho scoperto guardando cucinare mio zio, che aveva un ristorante di pesce, e ne ho avuto conferma quando ho potuto visionare le ricette proposte dalla Congrega dei Liffi, associazione che si dedica alla ricerca sulla cucina a base di pesce. Se vogliamo cucinare un ottimo piatto a base di pesce dobbiamo mettere da parte il discorso dietetico, considerare il piatto come un'eccezione alimentare e consumarlo di conseguenza solo saltuariamente. Altrimenti ci dobbiamo accontentare di un risultato non ottimale, dimezzare la quantità di olio rispetto a quella consigliata e allora è sicuramente possibile preparare un piatto che soddisfi i vincoli della cucina Sì, ovvero 120 kcal/hg per quanto riguarda i primi piatti.

Se vuoi saperne di più riguardo la cucina Sì clicca qui. Qui invece troverai molte ricette Sì gratuite, per iniziare subito a ridurre le calorie ma non il gusto dei piatti!

 

 

La ricetta della pasta con baccalà e pomodorini

Pasta baccalà e pomodorini

Se ammollate il baccalà vi consiglio di utilizzare i suggerimenti che trovate in questo articolo. Ricordatevi in ogni caso di non salare il sugo prima di averlo assaggiato, perché spesso il baccalà rimane molto salato anche dopo l'ammollo, e il suo sale potrebbe tranquillamente essere sufficiente per insaporire tutto il sugo, senza dover aggiungere altro sale.

Molti utilizzano i paccheri per questa ricetta, che ci stanno ma personalmente li preferisco utilizzare per altri tipi di sughi. Se vogliamo rimanere in tema, per quanto riguarda il formato di pasta, consiglio di utilzzare dei rigatoni, altrimenti anche una pasta lunga va benissimo.

Autore:

 

 

Tempo di preparazione:

Tempo di cottura:

Tempo totale:

Ingredienti per 4 persone

  • 320 g di pasta
  • 300 g di baccalà già ammollato
  • 400 g di pomodori datterini
  • 50 g di cipolle bianche
  • un spicchio di aglio
  • 100 g di vino bianco secco
  • 60 g di olio extravergine di oliva (6 cucchiai)
  • 2 foglie di alloro
  • prezzemolo
  • sale, pepe

Preparazione

Tritare la cipolla, tagliare il baccalà a pezzetti di 3 cm di lato, avendo cura di eliminare tutte le lische residue, tritare l'aglio e tagliare in due parti i pomodorini. Tritare il prezzemolo.

Scaldare una padella antiaderente di 28-32 cm di diametro, versarvi l'olio e le cipolle, farle soffriggere per un paio di minuti quindi unire l'aglio e il baccalà, cuocere a fuoco medio per altri 2-3 minuti, mescolando spesso. Sfumare col vino e alzare la fiamma, unire l'alloro, quando ricomicia a bollire coprire e cuocere per 5 minuti a fuoco basso.

Buttare la pasta in acqua bollente, salata.

Togliere l'alloro e unire i pomodorini, cuocere a fuoco medio-alto, mescolando di tanto in tanto. Quando la pasta è quasi pronta, assaggiare il sugo e regolare di sale e pepe.

Scolare la pasta e unirla al sugo, farla insaporire per un paio di minuti, mentre il sugo si restringe quanto basta. Spegnere quindi la fiamma, unire il prezzemolo, mescolare l'ultima volta e servire.

Informazioni nutrizionali per porzione

 

Energia

493 kcal - 2061 KJoule

 

Proteine ad alto VB 

13 g

Proteine

23 g - 18%

Carboidrati

66 g - 52%

Grassi

17 g - 30%

di cui

 

saturi

2.3 g

monoinsaturi

11.0 g

polinsaturi

1.6 g

Fibre

3 g

Colesterolo

31 mg

Sodio

6 mg

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina

Fritto misto all'italiana

Si fa presto a dire fritto misto all'italiana ma le varianti regionali sono tantissime.

State pensando al menu di Pasqua e Pasquetta? Ecco i nostri consigli

State pensando al menu di Pasqua e Pasquetta? Ecco i nostri consigli.

Cucina nuova: come organizzare gli spazi al meglio?

L'organizzazione dello spazio in cucina è fondamentale per chiunque desideri un ambiente funzionale, accogliente e esteticamente piacevole.

Ricette stufato di carne con il Multicooker Moulinex

Lo stufato di carne può essere preparato in maniera tradizionale oppure avvalendosi del Multicooker per accorciare i tempi di preparazione.

 

La Putana (torta vicentina ricetta originale)

La putana è una torta di origine vicentina, fatta con pane raffermo, farina di mais, farina di frumento, burro, latte, e altri ingredienti ad insaporire.

Tradizioni natalizie a Roma: 5 usanze

Questa guida vi porterà alla scoperta di cinque usanze tipiche romane che rendono il Natale nella Città Eterna un'esperienza da vivere almeno una volta nella vita.

Pasta salsiccia peperoni e funghi

Le pasta con salsiccia peperoni e funghi è un primo piatto molto gustoso e abbastanza facile da preparare. Scopriamone tutti i segreti iniziando dall'aspetto nutrizionale.

Sovracosce di pollo in umido light

Le sovracosce di pollo sono una parte del pollo molto interessante, perché non sono stoppose come il petto, non sono grasse e poco carnose come l'ala.