Mostarda di Bologna

La mostarda bolognese, così come quella romagnola prodotta nel forlivese, è più simile ad una confettura a base di frutta mista.

 

 

Ha origini contadine, veniva preparata dalle massaie con tutta la frutta che era in procinto di andare a male, che, prima che marcisse, veniva cotta con l'aggiunta di zucchero, limone, senape e mosto cotto.

La mostarda bolognese è un ingrediente base dei tipici dolci felsinei come la pinza, la crostata o le raviole, oppure per accompagnare taglieri di formaggi. 

In Romagna un abbinamento tipico è quello della mostarda romagnola con lo squacquerone.

Preparazione della mostarda di Bologna

Mostarda Bologna

Mentre in passato qualsiasi tipo di frutta andava a finire nel calderone, per fare la mostarda bolognese oggi si utilizzano per lo più le prugne, le pere e le mele cotogne.

La frutta viene cotta con lo zucchero, l'acqua e il succo di limone, e frullata come se si dovesse preparare una marmellata, poi vengono aggiunte le noci e l'uva sultanina e infine la senape.

La mostarda bolognese ha un sapore dolce e aspro al tempo stesso, con sentori caramellati dovuti alla lunga cottura che sviluppa reazioni di Maillard piuttosto pronunciate, e per questo assume anche un colore molto scuro.

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina

Polpette di tonno e patate al forno

Cerchi una ricetta per far mangiare il pesce in modo divertente ai propri figli? Una soluzione potrebbe essere rappresentata dalle polpette di tonno e patate al forno.

Torta di mele light: può un cibo essere dietetico?

Spesso i dolci sono spesso banditi dalle diete, anche se in realtà è possibile preparare torte leggere e non eccessivamente caloriche.

Torta tenerina: la ricetta originale

La torta tenerina è forse uno dei dolci più diffusi e preparati in Italia: semplicissimo da preparare e adatto anche a chi è alle prime armi.

Guacamole allo zenzero con mele e gamberi

Guacamole allo zenzero con mele e gamberi: una variante sfiziosa della salsa di origine messicana, per stupire i vostri ospiti.

 

Vellutata di castagne, quenelles di zucca e gamberi rossi lardellati

La vellutata di castagne, quenelles di zucca e gamberi rossi lardellati è una ricetta un po' elaborata, ma che non richiede particolari abilità e di sicuro stupirà i vostri ospiti.

Gnocchi di spinaci con porri e fonduta di parmigiano

Gli gnocchi di spinaci sono una variante degli gnocchi tradizionali, scopriamoli in abbinamento a un letto di porri e alla fonduta di parmigiano.

Crostata meringata al limone e zenzero

La crostata meringata al limone e zenzero è una variante molto interessante del classico dolce di origine anglosassone.

Involtini di sgombro ripieni di patate e uvetta

Gli involtini di sgombro ripieni di patate e uvetta sono una ricetta sfiziosa, non troppo complicata da realizzare, economica, salutare, e dall'impatto visivo molto interessante.