Mostarda di Vicenza

La mostarda vicentina nasce ufficialmente nel 1918 nel comune di Montecchio Maggiore, un paesino a circa 10 km da Vicenza, dove ogni anno a novembre si celebra la Fiera della mostarda col Durello (il durello è un vitigno autoctono locale). 

 

 

In generale la mostarda veneta, non solo quella vicentina, assomiglia più ad una confettura, perchè la frutta viene pestata, non lasciata intera come in quella cremonese.

Fa parte dell'elenco dei Prodotti Agroalimentari Tradizionali Veneti.

Preparazione della mostarda di Vicenza

Mostarda Vicenza

La mostarda vicentina viene preparata principalmente con la mela cotogna, alla quale possono essere aggiunti altri tipi di frutta (cedri, pere e limone), che viene prima candita e poi pestata grossolanamente, quindi la mostarda ottenuta avrà una misura intermedia, nè intera come in quella cremonese, nè frullata come in quella bolognese. Alla fine viene aggiunta la senape in polvere.

La mostarda di Vicenza ha un colore giallognolo ed un sapore aspro e pungente che la rende ideale da abbinare con le carni rosse e con i formaggi.

Tradizionalmente, durante le festività natalizie questa mostarda viene mangiata a cucchiaiate con il mascarpone.

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina


Torta di riso (o degli addobbi) bolognese

La torta di riso, detta anche torta degli addobbi, è un dolce tradizionale emiliano. Scopriamo la ricetta originale depositata.


Gli amaretti

Gli amaretti: i famosi biscotti di pasta di mandorle e armelline.


Focaccia croccante fuori morbida dentro

La focaccia croccante fuori e morbida dentro: ricetta con impasto a mano, semplicissima.


La pentola a pressione: uso e ricette

La pentola a pressione e la cottura a vapore: uso e ricette.

 


Cottura: modificazioni chimiche

Cottura: modificazioni chimiche che avvengono negli alimenti cotti.


Risi e bisi con pancetta e piselli freschi

Risi e bisi, il riso con piselli e pancetta, un primo piatto tipico della cucina veneta.


Posate in bioplastica: cosa sono, pro e contro

Le posate in bioplastica sono biodegradabili e compostabili grazie a tecnologie di smaltimento che portano alla produzione di prodotti riutilizzabili.


Uova bazzotte (o barzotte)

Le uova bazzotte: uno dei tanti modi di preparare le uova, facile se fatto con le giuste accortezze.