Fiori di zucca

I fiori di zucca crescono sulle piante delle zucchine e delle zucche. Hanno una forma allungata, con petali verdi alla base e gialli all'interno, dove è presente un filamento giallo.

 

 

I fiori di zucca crescono sulle piante maschili e femminili: i primi sono più grandi e crescono da soli, i secondi sono piccoli e crescono sulla sommità delle zucchine. I fiori di zucca maschili si prestano meglio a tutte le preparazioni, soprattutto in quelle che prevedono la farcitura.

Come scegliere e conservare i fiori di zucca

I fiori di zucca devono essere di colore vivo, devono essere aperti e i petali devono essere sodi, integri e distesi, non arricciati o ripiegati verso l'esterno.

Per pulire i fiori di zucca, bisogna aprire il calice, eliminare il pistillo (il filamento giallo presente all'interno), raschiare con un coltellino le parti spinose, quindi sciacquarli velocemente e farli scolare oppure asciugarli delicatamente con un tovagliolo di carta.

Come scegliere e conservare i fiori di zucca

Fiori di zucca

I fiori di zucca non sono molto interessanti dal punto di vista nutrizionale poiché, anche se hanno pochissime calorie (come tutta la verdura, del resto) pesano poco e perdono molta acqua in cottura, dunque non possono essere sfruttati per abbassare in modo significativo la densità calorica dei piatti, caratteristica indispensabile per una cucina ipocalorica e saziante.

Inoltre vengono spesso fritti, ripieni di mozzarella e acciughe o altri composti, cottura che aumenta moltissimo le calorie e non li rende di certo adatti a una cucina di tutti i giorni.

 

 

Tuttavia, cuocendo i fiori di zucca al forno o al vapore, o un padella con poco olio o burro, e con un ripieno ipocalorico a base di ricotta e altri insaporitori ipocalorici, è possibile preparare piatti sazianti e ipocalorici.

Valori nutrizionali dei fiori di zucca

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Alimentazione


Saltare i pasti fa male?

Saltare i pasti fa male? Fa perdere i muscoli? Fa ingrassare? Sfatiamo i luoghi comuni e scopriamo perché saltare un pasto può aiutarci a dimagrire.


Alimenti light: non fanno male, ma sono inutili!

Gli alimenti light seguono Il Reg. Ce 1924/2006 e sono accompagnati da diversi claims in etichetta che ne indicano le caratteristiche particolari.


Dieta chetogenica: efficace, ma non per tutti

La dieta chetogenica è una dieta povera di carboidrati, è efficace ma solo se fatta in modo corretto, e non tutti possono seguirla.


Le diete "low carb"

Le diete low carb: scopri come queste diete possono essere utilizzate per dimagrire, ma non sono adatte come stile di vita.

 


Maltosio

Il maltosio è un dimero del glucosio, uno zucchero non presente in natura ma ottenibile tramite processi industriali.


Gelatina alimentare

La gelatina alimentare o colla di pesce è un materiale gelatinoso che viene usato dall'industria alimentare per aumentare la consistenza e la viscosità di alcuni alimenti.


Kirsch (liquore)

Il kirsch è un liquore (o meglio un'acquavite) ottenuta dalla distillazione delle ciliegie.


Fabbisogno proteico del sedentario e dello sportivo

Il fabbisogno di proteine e di amminoacidi essenziali varia a seconda del peso corporeo e dello stile di vita, sedentario o sportivo.

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.