Panna senza lattosio: tipologie e ricetta fatta in casa

La panna senza lattosio è una preparazione che può essere derivata dal latte vaccino o nella versione vegetale, che sostituisce la panna tradizionale con il lattosio nelle preparazioni sia in pasticceria che in generale in cucina. 

 

 

Nella versione derivante dal latte vaccino, la panna senza lattosio deriva da latte delattosato ed è in realtà molto simile nella sua composizione alla panna con il lattosio. L'unica differenza è la concentrazione del lattosio, quasi nulla nel caso della versione ad alta digeribilità. La panna senza lattosio può essere montata tranquillamente: il suo contenuto di grassi non varia, infatti, rispetto alla versione con il lattosio, motivo per cui non vengono alterate le caratteristiche nutrizionali né quelle tecnologiche. 

La panna senza lattosio ha in genere lo 0,1% di questo zucchero e viene consigliata a chi soffre di intolleranza al lattosio.

Esiste, inoltre, anche una versione della panna senza lattosio a base vegetale e, pertanto, naturalmente priva di lattosio ma anche di derivati animali. Questo rende il prodotto adatto anche a coloro che seguono un'alimentazione di tipo vegano

 

 

Quale panna senza lattosio?

In commercio sono ormai tante le aziende che producono panna senza lattosio, comprese le versioni ad uso professionale. Un esempio è l'azienda Frascheri, che produce per la pasticceria professionale, e ha messo in commercio una panna UHT senza lattosio, sia nella versione con il 28% di grassi che con il 35%. Nel primo caso abbiamo una tipologia di panna che, come per quella non delattosata, è ideale per le preparazioni salate e per le creme non da montare, come nel caso della formulazione di stracciatella e burrata. Nel caso, invece, della versione con il 35% di grassi abbiamo un prodotto maggiormente adatto alla creazione di preparazioni da pasticceria, e quindi anche per fare una panna montata senza lattosio. 

 

 

Tra i prodotti per uso non professionale, venduti quindi dalla grande distribuzione, abbiamo la linea "panna chef senza lattosio" della Parmalat, che è formulata con lo 0,1% di lattosio ed è venduta sia come panna fresca che come panna da cucina UHT. Nel primo caso è un prodotto maggiormente adatto alle preparazioni dolci e ad essere montato; nel secondo caso la panna non può essere montata, ma viene usata per le creme e i piatti salati. 

Alternativa alla panna senza lattosio è la versione vegetale, che essendo priva di proteine animali è gradita da chi segue una dieta vegana. Ha circa il 30% di grassi e pertanto può anche essere montata e usata per la preparazione dei dolci. 

Panna senza lattosio fatta in casa

Negli ultimi anni è nata anche la tendenza a fare in casa la panna vegetale senza lattosio, in modo che si possa controllare la tipologia di ingredienti utilizzata, senza utilizzare prodotti industriali. 

Gli ingredienti della panna senza lattosio fatta in casa sono molto semplici: latte vegetale e materia grassa vegetale. In genere si utilizza il latte di soia e l'olio di mais, entrambi naturalmente privi di lattosio. Si usa una quantità di olio doppia rispetto a quella della bevanda vegetale, circa 100 ml di latte di soia e 180 ml di olio di mais

Per la preparazione, si mescolano i due ingredienti in un recipiente dai bordi alti e si montano con l'aiuto di apposite fruste, incorporando gradualmente l'aria. Bastano pochi minuti per la realizzazione della panna vegetale fatta in casa, garantita senza lattosio. 

Purtroppo rispetto alla panna senza lattosio prodotta industrialmente non ci sono particolari vantaggi, dunque personalmente sconsiglio la produzione di panna vegetale fatta in casa, non perché sia dannosa, ma semplicemente perché non ne trovo il senso.

 

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Alimentazione

Smen (burro fermentato)

Lo smen è il burro salato e fermentato tipico della cucina mediorientale e magrebina. È un prodotto affine al ghee indiano e al niter kibbeh della cucina etiope.

Riso venere: un riso tutto italiano, esclusiva Scotti dal 2021

Il riso venere: un particolare tipo di riso dal chicco nero di origine asiatica ma coltivato anche in Italia.

Fecola di patate: a cosa serve, sostituti e caratteristiche

La fecola di patate viene usata per ricette dolci e salate anche in campo industriale, apprezzata per le sue proprietà addensanti.

Amido di mais o maizena: ricette e proprietà

L'amido di mais, o maizena, viene usato come addensante in diversi prodotti alimentari, ma anche come ingrediente di altri prodotti non alimentari.

 

Amido - Cos'è - Struttura - Tipologie

L'amido si estrae da mais, patate, riso, tapioca e frumento ed è un polisaccaride.

Alimenti ricchi di grassi "buoni"

i grassi buoni sono quelli vegetali e quelli del pesce. Ma è davvero così? In realtà a volte anche i grassi buoni possono diventare cattivi.

Grassi saturi e grassi vegetali

I grassi saturi: dove sono contenuti e perché non vanno demonizzati.

Pesca sostenibile - MSC, Friend of the Sea - Davvero sostenibili?

La pesca sostenibile: il moderno concetto di pesca, per tutelare la salute del mare e delle risorse ittiche.

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.