Insalata di trippa

Un modo per poter gustare la trippa anche in estate è quello di consumarla fredda in insalata, lessata e abbinata ai più svariati ingredienti. La trippa si sposa bene sia con il succo di limone che con l'aceto, e questo consente di usare modiche quantità di olio.

 

 

Ricetta dell'insalata fredda di trippa

Ingredienti per 4 persone

  • 800 g di trippa pulita
  • 1 gambo di sedano
  • 2 carote
  • 1/2 cipolla bianca
  • 100 g di fagioli cannellini
  • 100 g di fagiolini
  • 2-4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • il succo di un limone o in alternativa 4 cucchiai di aceto bianco
  • aromi a piacere (basilico, prezzemolo, timo, menta...)
  • sale e pepe q.b.

Procedimento

Insalata di trippa

Lessare la trippa in abbondante acqua salata assieme alle verdure (cipolla, carote, sedano e fagiolini) e anche ai fagioli in caso non si fossero acquistati quelli in barattolo già lessati. Occorre prestare attenzione ai tempi, le verdure lessano in circa 10-15 minuti così come la trippa, che per l'insalata fredda non deve essere troppo molle, ma i fagioli impiegano più tempo, quindi in caso buttarli circa 20 minuti prima del resto degli ingredienti (se freschi) o 45 minuti prima, se secchi e rinvenuti in acqua. Scolare e mettere tutti gli ingredienti in una ciotola capiente e condire con una spolverata di pepe, ancora sale se necessario, l'olio, il succo di limone (o l'aceto) e gli aromi. Lasciare raffreddare e poi riporre in frigorifero per circa un'ora, questa insalata può essere mangiata anche il giorno seguente, è bene che rimanga a marinare.

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Alimentazione


Proteine del pesce

Le proteine del pesce sono ricche di amminoacidi essenziali e si accompagnano ad omega 3, vitamine e sali minerali, come ferro e iodio.


Acqua e limone al mattino: fa bene?

L'acqua e limone, generalmente il succo, ha alcune proprietà utili per aiutare ad avere un'alimentazione bilanciata ma gli sono attribuite anche false proprietà benefiche.


Proteine della carne

Le proteine della carne si trovano in egual misura nella carne rossa e in quella bianca, nella prima sono legate a una maggiore quantità di grassi saturi e colesterolo.


Caseina (proteina del latte e dei formaggi)

La caseina, o meglio le caseine, sono le proteine maggiormente rappresentate nel latte, costituendo circa l'80% delle proteine contenute nel latte di vacca, bufala, pecora e capra.

 


Qualità delle proteine: valore biologico e altri indicatori

Qualità delle proteine: il valore biologico delle proteine, gli altri indicatori, l'aminoacido limitante. Come valutare la qualità delle proteine.


Latte condensato

Il latte condensato è un prodotto ottenuto dal latte vaccino provato di parte dell'acqua e di solito addizionato con zucchero. Utile in molte preparazioni dolci.


Toffee o caramelle mou

Le caramelle mou o toffee, di origine inglese, sono a base di caramello scuro e burro o panna montata.


Proteine del siero del latte (whey)

Le proteine del siero del latte (whey protein in inglese) sono le proteine più utilizzate come integratore.

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.