Filetto di maiale

Il filetto di maiale è un taglio di carne suina tra i più conosciuti, in vendita in tutti i supermercati e nelle macellerie.

 

 

Anatomia del filetto di maiale

Il filetto di maiale si trova nella lombata, nella parte posteriore. Confina con lo scamone nella sua parte posteriore, chiamata testa, e con le ultime vertebre dorsali con la parte anteriore, più sottile, chiamata coda.

È composto da quattro muscoli: il grande psoas (Psoas major); il piccolo psoas (Psoas minor), il quadrato dei lombi (Quadratus lomborum) e l'iliaco laterale (Iliacus).

Caratteristiche del filetto di maiale

Il filetto di maiale, come quello di vitellone, è il taglio in assoluto più tenero, ed è anche quello più costoso, con un prezzo che varia tra i 10 e i 15 euro al kg. Tuttavia, il filetto di maiale è molto più piccolo di quello bovino, e quindi ha un pregio molto inferiore, perché non si possono fare le preparazioni tipiche che si eseguono con il filetto di vitellone. Per esempio, col filetto di maiale non si possono fare le bistecche, perché ha una sezione troppo piccola.

Filetto di maiale

Calorie del filetto di maiale

Il filetto di maiale è un taglio magro: dipendentemente dalle caratteristiche dell'animale, ha un contenuto di grasso variabile dall'1 al 4%, con una densità calorica intorno alle 100-120 kcal/hg.

Utilizzo del filetto di maiale

Il filetto di maiale può essere lasciato nelle braciole con filetto, oppure venduto tal quale. Viene spesso venduto intero, perché pesa pochi etti, in media 400 g per un filetto intero (ogni maiale ne possiede due).

 

 

Il filetto di maiale ha un gusto delicato e contiene poco grasso. La sua tenerezza non è paragonabile a quella del filetto di vitellone, e dunque non ha nemmeno questo vantaggio nei confronti degli altri tagli di maiale, anche perché non è opportuno lasciarlo al sangue, ma andrebbe cotto almeno a 70 gradi, per garantire l'assenza di batteri e parassiti potenzialmente pericolosi.

Di conseguenza, il filetto non è preferibile ad altri tagli, decisamente più gustosi perché più grassi, come il capocollo o la polpa di prosciutto (soprattutto lo scamone, una parte della coscia).

Il filetto di maiale è interessante per alcune preparazioni in cui viene aromatizzato e cotto intero, e poi scaloppato; oppure arricchito in grasso avvolgendolo di pancetta o di rete di maiale; o ancora meglio, quando viene lasciato insieme alle braciole, dove benefica della presenza dell'osso per rimanere più tenero e gustoso.

Il filetto di maiale all'estero

Ecco come viene chiamato il filetto di maiale all'estero.

Francia: Filet de porc

Paesi alglosassoni: Pork tenderloin

Germania: Schweinefilet

Spagna: Solomillo de cerdo

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Alimentazione


Proteine del pesce

Le proteine del pesce sono ricche di amminoacidi essenziali e si accompagnano ad omega 3, vitamine e sali minerali, come ferro e iodio.


Acqua e limone al mattino: fa bene?

L'acqua e limone, generalmente il succo, ha alcune proprietà utili per aiutare ad avere un'alimentazione bilanciata ma gli sono attribuite anche false proprietà benefiche.


Proteine della carne

Le proteine della carne si trovano in egual misura nella carne rossa e in quella bianca, nella prima sono legate a una maggiore quantità di grassi saturi e colesterolo.


Caseina (proteina del latte e dei formaggi)

La caseina, o meglio le caseine, sono le proteine maggiormente rappresentate nel latte, costituendo circa l'80% delle proteine contenute nel latte di vacca, bufala, pecora e capra.

 


Qualità delle proteine: valore biologico e altri indicatori

Qualità delle proteine: il valore biologico delle proteine, gli altri indicatori, l'aminoacido limitante. Come valutare la qualità delle proteine.


Latte condensato

Il latte condensato è un prodotto ottenuto dal latte vaccino provato di parte dell'acqua e di solito addizionato con zucchero. Utile in molte preparazioni dolci.


Toffee o caramelle mou

Le caramelle mou o toffee, di origine inglese, sono a base di caramello scuro e burro o panna montata.


Proteine del siero del latte (whey)

Le proteine del siero del latte (whey protein in inglese) sono le proteine più utilizzate come integratore.

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.