Syrah o Shiraz

Il Syrah o Shiraz è un vitigno internazionale a bacca rossa, probabilmente originario del Medio Oriente e in particolare della città iraniana di Shiraz.

 

 

Alcuni, invece, credono sia originario della Francia, zona dove tutt'oggi è molto coltivato nella valle del Rodano, con le famose DOC Côte Rotie, Châteauneuf-du-Pape, Hermitage. Altri ancora, infine, credono sia Siracusa la sua città natale, anche se studi ampelografici hanno dimostrato che in Sicilia è stato introdotto e impiantato solo nell'Ottocento proprio dal sud della Francia.

In Italia è allevato anche in Valle d'Aosta, in Toscana (famoso soprattutto quello della zona di Cortona) e nel Lazio, oltre che in Sicilia.

I sinonimi con cui il Syrah (in Francia la Syrah, femminile) è conosciuto sono: Shiras, Candive, Marsanne noire, Plant de la Bianne o Serine noire.

Il Syrah è diffuso un po' in tutto il mondo, soprattutto nell'America Latina, in Argentina e in Cile, ma anche in Australia, in California e in Spagna.

 

 

Caratteristiche del vitigno

Syrah

Il Syrah si caratterizza per essere un vitigno capace di adattarsi bene a qualsiasi condizione climatica, non soffre particolarmente le avveristà climatiche, però predilige le zone molto soleggiate e luminose e le alte temperature (questo spiega come mai si sia trovato così bene in Sicilia tanto da lasciar credere che fosse un vitigno autoctono...).

Ha foglia lunga, medio-grande, pentalobata con superficie glabra. Il grappolo è medio, allungato, cilindrico, alato e semispargolo. L'acino è medio, ovale, con buccia pruinosa e sottile e colore blu-violaceo.

 

 

L'epoca di maturazione è medio-tardiva, la vendemmia avviene nell'ultima decade di settembre.

La pianta ha una buona vigoria con una resa abbondante e costante. 

Caratteristiche del vino

Il Syrah dà un vino molto saporito, intenso, fruttato e speziato (liquirizia, pepe nero, coriandolo), a volte quasi balsamico. Ha un colore rosso vivace con riflessi violacei, una buona struttura e una media tanninicità, non troppo aggressiva.

Non è particolarmente adatto all'invecchiamento e non è rinomato per la sua longevità, meglio se bevuto giovane, entro 1 o 2 anni dall'imbottigliamento (fino a 10 per i grandi vini a base Syrah).

Nel sud della Francia la Syrah si esprime sulle note speziate e di frutta cotta, e viene raramente vinificato in purezza, al contrario nella zona nord del Rodano (a sud di Lione) la Syrah viene vinificata in purezza e si esprime su note più fresche e fruttate, dando vini più equilibrati, immediati, femminili, molto adatti a chi si avvicina al mondo del vino e non tollererebbe i vini troppo tannici e maschili. Le DOC più famose sono Côte Rotie, Hermitage e Cornas, seguite dalle più economiche Sain Josef e Crozes Hermitage.

Si sposa bene con i formaggi stagionati (lo si provi con un Piacentinu Ennese DOP aromatizzato al pepe nero e allo zafferano), con la carne rossa alla griglia (magari con un churrasco argentino), in umido o stufata, ma anche all'agnello, al cinghiale e alla cacciagione in genere. Ama i sapori forti e le spezie.

 

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Qualità

Il latte: guida a una scelta di qualità

Il latte (intero, parzialmente scremato o a lunga conservazione): guida ad una scelta di qualità.

Etichette dei salumi: nel 2021 indicazione dell’origine obbligatoria

La normativa sull’etichettatura dei salumi ha subito una modifica temporanea, prevista dalla normativa italiana fino al 31 dicembre 2021 come periodo di prova.

Etichetta dei surgelati: novità e obblighi

L’etichetta dei surgelati deve avere le stesse indicazioni valide per gli altri alimenti, con alcune informazioni specifiche valide per il pesce surgelato.

Etichetta dei cibi per l’infanzia: obblighi e contenuto

L’etichetta per gli alimenti destinati all’infanzia è diversa a seconda che si tratti di prodotti per lattanti o per la prima infanzia.

 

Etichette delle uova: come leggerle e cosa devono contenere

L’etichetta delle uova si compone sia della stampigliatura impressa sull’uovo stesso, sia dell’etichetta dell’imballaggio.

Etichette dell’acqua minerale: normativa, classificazione e informazioni

L’etichetta dell’acqua minerale ha informazioni utili e obbligatorie per consentire una scelta consapevole dei propri consumi.

Etichette del pesce: come leggerle

L’etichetta del pesce deve contenere delle precise informazioni stabilite a livello comunitario e che facilitano la scelta durante l’acquisto.

Etichetta della carne: obblighi e nuova normativa

L’etichetta della carne ha di recente avuto un aggiornamento della sua normativa europea, che rende ancora più semplice la scelta del prodotto da acquistare.

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.