Donuts - ricetta

Chi non conosce le donuts, le ciambelle americane super colorate, onnipresenti nella serie dei Simpson e nella dieta di Homer? Forse non tutti sanno che si chiamano anche doughnuts e che sono praticamente delle ciambelle dolci fritte, rivestite da una glassa di zucchero colorata e magari decorate con zuccherini a forma di cerchi, di virgole o di anelli, o con gocce di cioccolato o semplicemente con zucchero a velo.

 

 

Storia e origini delle donuts americane

Sembra che ad inventare le ormai famosissime donuts siano stati i coloni olandesi nel 19simo secolo chiamandole però oliekolek, ossia "torte di petrolio", per via del fatto che venivano fritte nel grasso.

Un'altra versione, invece, attribuisce la paternità delle ciambelle col buco ad un marinaio americano, Hanson Gregory, che le avrebbbe inventate cucinando a bordo di una nave quando aveva solo 16 anni.
Infine, una terza teoria, più recente, vede la maternità delle donuts nella baronessa Dimsdale che ne trascrisse la ricetta sul suo libro nel 1800.

Una cosa accomuna, in tutti i modi, le tre teorie: le donuts sono nate nell'Ottocento negli Stati Uniti e tutt'oggi sono considerate un alimento simbolo di questo Paese.

Ricetta delle donuts

Donuts

Prima di procedere con la ricetta consiglio di munirsi di un coppapasta o stampo per biscotti da 8 cm e di uno più piccolo da 3 cm per formare il buco. 

Ingredienti per 16 donuts

  • 450 g di farina manitoba
  • 15 g di lievito di birra
  • 250 ml di latte
  • 50 g di burro a temperatura ambiente
  • 3 tuorli
  • 25 g di zucchero
  • un pizzico di sale
  • 2 l di olio di semi di arachide per friggere

Procedimento: Per prima cosa sciogliere il lievito in due cucchiai di acqua tiepida e mescolare bene. In una ciotola mescolare la farina con il latte, il burro ammorbidito, i tuorli, lo zucchero, il sale e il lievito. Impastare bene fino a rendere il composto omogeneo quindi coprirlo con pellicola e avvolgerlo in un canovaccio e farlo lievitare per almeno un'ora e mezza.

 

 

Stendere l'impasto su un piano di lavoro infarinato con il mattarello fino ad ottenere una sfoglia di 30 cm di diametro e spessa almeno 1,5 cm.

Ritagliare le ciambelle con i due coppapasta (uno di 8 e l'altro di 3 cm). Riporre tutte le donuts su una teglia imburrata o ricoperta con carta da forno e lasciarle lievitare per altri 30 minuti.

In una pentola dai bordi alti versare l'olio e portarlo a temperatura (circa 170-180°C) quindi friggere tutte le ciambelle finchè non sono dorate su tutta la superficie. Scolarle e asciugarle con carta assorbente.
Volendo, si possono decorare con una glassa di zucchero o di cioccolato, con lo zucchero a velo o come meglio suggerisce la fantasia.

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina


Udon - Saltati e in brodo

Gli udon o noodles udon sono spaghetti tipici della cucina giapponesi composti da farina di grano, sale e acqua.


Uovo alla Carlo Cracco (tuorlo d'uovo fritto)

L'uovo alla Carlo Cracco: lo chef che nobilita l'uovo, ne estrae il tuorlo per poi impanarlo e friggerlo.


Trippa alla romana

La trippa alla romana, il piatto povero del sabato laziale.


Triglie alla livornese

Le triglie alla livornese: una ricetta semplicissima e ipocalorica che affonda le sue origini nei primi anni del Novecento.

 


Tramezzini

I tramezzini, piccoli panini morbidi farciti a piacere, sono un tipico finger food conosciuto anche all'estero.


Tortino al cioccolato con cuore fondente

Tortino al cioccolato con cuore fondente o cuore morbido: due ricette per realizzarlo al meglio.


Tortilla spagnola

La tortilla spagnola: un piatto tradizionale simile ad una frittata a base di uova e patate.


Tortillas messicane ricetta

La tortilla messicana: una sorta di piadina di mais che è alla base i tanti piatti tipici messicani.