I dolci con le castagne

I dolci di castagne possono essere realizzati o con la farina di castagne, o con le castagne intere, o con una farcia di castagne (crema o marmellata). Moltissimi sono i modi tramandati dalla tradizione popolare per elaborare dolci a base di castagne, anche se il più delle volte queste ricette rimangono confinate in aree geografiche specifiche o in fasce di popolazioni povere, ad eccezione di quei dolci sontuosi che hanno acquistato una fama prestigiosa come i marron glaces o il montblanc, il monte bianco.

 

 

I dolci di castagne più comuni sono elaborati a partire dalla farina lavorata il più delle volte solo con acqua: la polenta dolce, consumata come piatto unico e abbinata a formaggi freschi come la ricotta o fusi, ma anche a salumi, pesci saporiti come le aringhe, cipolle in agrodolce o carne di maiale, il castagnaccio, uno dei dolci tipici toscani, la pattona o il neccio, il cui nome cambia a seconda della zona di produzione, che altro non è se non una piadina di farina di castagne cotta sul testo, la farinata ligure, il pane Martino o di San Martino, un pane dolce alle noci tipico della Lunigiana, varie torte o crostate il cui impasto prevede l'uso di almeno un 50% di farina di castagne, biscotti come i mistocchi o le raviole emiliani, le frittelle dolci e i panzerotti, tipici dell'Irpinia, con un impasto di farina di castagne e ripieni di crema di castagne, i manafregoli della Garfagnana, un composto di farina di castagne e latte, le crepes di castagne abbinate solitamente ai frutti di bosco e, infine, la mousse di castagne.

 

 

Dolci con le castagne

Tra i dolci composti direttamente con le castagne intere ricordo i marron glaces, castagne sciroppate e poi glassate, la marronata, la marmellata di castagne, le semplici ma buone castagne lessate, stufate o arrostite (caldarroste) da consumare come snack pomeridiano o dopo cena, lo strudel di castagne, il montblanc, le mosciarelle, piccole castagne appassite da dare come premio ai bambini buoni secondo la tradizione umbra, la busecchia, castagne cotte nel vino bianco e poi servite con panna montata, e anche la castagna del prete, specialità natalizia campana.

Infine, altri dolci vengono elaborati con una purea di castagne usata come ripieno o farcia di panzerotti, crostate e torte varie.

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina


Sushi

Il sushi: il piatto simbolo della cucina giapponese a base di pesce crudo, alghe e riso.


Il forno a microonde: come funziona, i rischi, come sceglierlo

Il forno a microonde: consigli e ricette. Ormai la maggior parte delle famiglie possiede un forno a microonde ma solo in pochi ne sfruttano a pieno le potenzialità.


Il forno a microonde: come utilizzarlo

Il forno a microonde: come utilizzarlo per ottenere i vantaggi maggiori, e quando non utilizzarlo.


Brodo di carne: ricetta, calorie, tagli e procedimento

Il brodo di carne (di manzo): i tagli, la preparazione, gli aromi, la cottura, le calorie.

 


Quale farina usare per la pizza?

Come scegliere la farina in base al tipo di pizza che si vuole preparare: la scelta dipende dall'idratazione e dalla lunghezza della lievitazione.


Muffa nella marmellata e nella confettura

La muffa nella marmellata e nella confettura si ha sopratutto in seguito ad errate modalità di preparazione o conservazione, che si verificano sopratutto a livello domestico.


Besciamella fatta in casa tradizionale e leggera

La salsa besciamella è una delle salse basi della cucina, probabilmente la più famosa, non a caso è chiamata anche salsa madre.


Tarte Tatin: origine e ricetta alle albicocche

La Tarte Tatin di albicocche è una variante delle famosa torta di mele di origine francese.

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.