Brutti ma buoni ricetta alle nocciole

Cosa sono i brutti ma buoni?

I brutti ma buoni, chiamati anche "bruttiboni" o "Mandorlati di San Clemente", sono dei dolci tipici toscani, in particolare della città di Prato. Tipicamente si preparano con le mandorle, ma possono essere prodotti con qualunque tipo di frutta secca: le varianti più comuni sono con le noci e le nocciole, ma possono anche essere fatti con altri tipi di frutta secca, come per esempio il cocco.

 

 

La particolarità dei brutti ma buoni è la doppia cottura: prima i pentola, dove subiscono una leggera caramellizzazione, poi in forno, a bassa temperatura, dove vengono fatti seccare, come le meringhe.

Brutti ma buoni

Morbidi o croccanti?

I brutti ma buoni sono solitamente croccanti, tuttavia la consistenza può essere regolata a piacere, basta agire sul tempo di cottura, riducendolo in base alla morbidezza che si vuole ottenere, ovviamente senza esagerare, altrimenti rimarranno appiccicosi e privi di consistenza.

Per una consistenza croccante, si dovranno cuocere circa 60 minuti a 130 gradi, con una cottura di 45 minuti rimarranno leggermente morbidi al cuore, scendendo a 35 minuti si otterranno dei brutti ma buoni morbidi. Ovviamente il tempo di cottura dipende molto dalle dimensioni dei biscotti e anche dalla tipologia di forno.

 

 

Ricetta dei brutti ma buoni (circa 25 biscotti)

Di seguito proponiamo la ricetta dei brutti ma buoni alle nocciole, preparata partendo da nocciole intere, che andranno frullate ma senza esagerare, per evitare che si scaldino troppo e che l'olio fuoriesca, ossidandosi.

Autore:

Tempo di preparazione:

Tempo di cottura:

Tempo totale:

  • 100 g di albumi
  • 170g di zucchero
  • 200 g di nocciole

Informazioni nutrizionali per biscotto

 

 

 

Energia

81 kcal - 339 KJoule

 

Proteine ad alto VB 

0 g

Proteine

2 g - 7%

Carboidrati

8 g - 37%

Grassi

5 g - 56%

di cui

 

saturi

0.3 g

monoinsaturi

3.0 g

polinsaturi

0.4 g

Fibre

1 g

Colesterolo

0 mg

Sodio

8 mg

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina


Polenta cotta al microonde

La polenta cotta al microonde presenta un grande vantaggio rispetto alla polenta istantanea. Scopriamolo insieme.


Polenta al gorgonzola

La polenta al gorgonzola: una ricetta molto saporita che può avere tantissime varianti, tipica del Nord Italia.


Frittata (omelette) di albumi e formaggio light - Cucina Sì

La omelette di albumi e formaggio è una variante leggermente più elaborata della frittata di albumi e formaggio.


Frittata di albumi e pancetta light - Cucina Sì

La frittata di albumi è un classico della cucina light, ma nessuno la propone con la pancetta.

 


Mezze penne con ragù e peperoni

Mezze penne con ragù e peperoni - Primi piatti Sì


Burro fatto in casa: è vero burro?

Il burro fatto in casa è facile da produrre, ma molti si illudono che sia vero burro. Scopriamo perché spesso non lo è.


Trasmissione del calore - Cottura degli alimenti

La trasmissione del calore nella cottura dei cibi: conduzione, convezione e irraggiamento.


Crocchè (o panzarotti) di patate con prosciutto e mozzarella

I crocchè, o panzarotti, il grande classico del meridione, in versione ripiena di prosciutto e mozzarella filante.