Carrot cupcakes (cupcakes alla carota)

I carrot cupcakes (cupcakes di carota) sono tra i più apprezzati (insieme alla red velvet che proporremo la prossima settimana) e conosciuti, probabilmente perché sono quelli con la storia più antica. Ovviamente le ricette sono variate nel tempo, ma il fatto che si possa tracciare la storia di questi dolci lo trovo molto bello.

 

 

Gli storici concordano che la torta di carote discende dal "carrot pudding" medioevale. Nel periodo medioevale i dolci erano molto scarsi e costosi per cui le carote venivano usate in torte e dessert insieme a miele e frutta secca.

La carota è un alimento importato dall'America dopo la sua scoperta e la preparazione e gli ingredienti presenti nelle prime ricette suggeriscono un'influenza araba. Nel 20esimo secolo ci fu una reintroduzione di questo tradizionale dessert proposto come alternativa salutare grazie alla presenza delle ipocaloriche carote.

Attualmente la carrot cake come dessert salutare dipende molto dagli ingredienti e dalle quantità di grassi, ovviamente le ricette tradizionali contengono tanto olio e tante calorie, ma si possono anche declinare in modo salutistico, per esempio utilizzando la ricotta al posto dell'olio, strategia che utilizzo nei dolci della Cucina Sì.

Carrot Cupcakes Carota

Ricetta dei carrot cupcakes

Autore:

Tempo di preparazione:

Tempo di cottura:

Tempo totale:

  • 100 g noci sgusciate

  • 340 g carote tritate

  • 260 g farina di frumento 00

  •  

     

    1 cucchiaino di lievito chimico vanigliato

  • ½ cucchiaino di sale

  • 1 cucchiaino e ½ di cannella in polvere

  • 4 uova medie

  • 300 g zucchero

  • 240 ml di olio di semi di girasole

  • 2 cucchiaini di estratto di vaniglia (o 10 gocce di aroma liquido)

Procedimento

In una ciotola mettere insieme farina, lievito, sale e cannella.

Nel mixer battere le uova finché non diventano soffici, aggiungere lo zucchero, l’olio e la vaniglia.

 

 

Aggiungere le polveri e poi noci tritate grossolanamente e carote.

Mettete il composto nei pirottini fino a metà o poco oltre in modo che non debordi durante la cottura.

Cuocete in forno preriscaldato a 170° per 20 minuti.

Informazioni nutrizionali per porzione

 

Energia

264 kcal - 1104 KJoule

 

Proteine ad alto VB 

1 g

Proteine

4 g - 5%

Carboidrati

27 g - 40%

Grassi

16 g - 55%

di cui

 

saturi

1.9 g

monoinsaturi

6.0 g

polinsaturi

8.2 g

Fibre

1 g

Colesterolo

39 mg

Sodio

30 mg

 

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina

Zeppole di San Giuseppe

Zeppole di San Giuseppe: i dolci tipici campani, diffusi un po' in tutto il sud Italia, a base di pasta per bignè che però viene fritta, dopo un passaggio in forno.

Busiate trapanesi (o busiata) - Ricetta

La busiata (o busiate): un formato di pasta siciliano da abbinare al pesto trapanese fatto con pomodori freschi, mandorle e basilico.

Crema pasticcera

La ricetta della crema pasticcera: la tecnica di preparazione, la scelta degli amidi, lo zucchero, i tuorli, i valori nutrizionali e le calorie.

Frittelle di mele - Gonfie e soffici

Le frittelle di mele sono un dolce tipico della regione Trentino Alto Adige, ma diffusa in tutta Italia. Scopri come farle gonfie e soffici!

 

Crema di nocciole proteica

Crema di nocciole proteica: una Nutella più saziante, proteica, meno calorica, adatta per gli spuntini golosi di chi vuole rimanere in forma.

Ricetta Rose del deserto con uvetta

Rose del deserto con uvetta: i biscotti di morbida pasta frolla avvolti con croccanti cornflakes, ricetta veloce, con o senza burro.

Pasticciotto leccese - Storia e ricetta originale

Pasticciotto leccese: la storia e la ricetta originale del dolce tipico pugliese a base di pasta frolla fatta con lo strutto, e crema pasticcera.

Gumbo (ricetta della Louisiana)

Il gumbo: una zuppa a base di riso, crostacei, carne e tante spezie tipica della cucina creola.

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.