Queso Camerano DOP

Conosciuto anche come La Aulaga Camerano, il queso Camerano è un formaggio spagnolo prodotto con latte di capra al 100% nella regione de La Rioja. Il formaggio Camerano ha una storia secolare, i primi riferimenti risalgono, infatti, al XIII secolo quando appare in un'opera di Gonzalo de Berceo, ma più recentemente è merito dell'ingegno di Monica Figueroa se questo formaggio è entrato di diritto tra i formaggi spagnoli di qualità più rinomati (è DOP dal 2009).

 

 

Attualmente il caseificio di Monica Figueroa (chiamato appunto Queseria La Aulaga) è l'unico a mantenere viva la tradizione e a produrre il queso Camerano DOP in maniera ancora artigianale.

Il nome deriva dalla zona di produzione, la Sierra de los Cameros, una zona montuosa al nord della Spagna, dove ci sono scarse precipitazioni e temperature estreme sia in estate che in inverno, quando il gelo costringe gli allevatori a scendere a valle. Il Camerano DOP viene, quindi, prodotto solo durante il periodo dell'alpeggio, in primavera e in estate.

Produzione del queso Camerano DOP

Queso Camerano DOP

Stime del 2010 hanno quantificato che il formaggio Camerano viene ottenuto da circa 4000 capi di capre, le quali producono 750 mila litri di latte all'anno per una produzione annua di 20 mila kg di formaggio (una produzione davvero esigua!).

Le razze di capre ammesse dal disciplinare sono: Granadina, Serrana, Murciana, Alpina e Malaguena, alimentate per almeno l'80% solo con la pastorizia.

Ogni fase della filiera viene svolta nei 30 comuni stabiliti dal disciplinare.

Il latte può essere lavorato sia a crudo sia pastorizzato, dopo la coagulazione la cagliata viene travasata in canestri di vimini detti cillas, oggi molto spesso sostituiti da canestri di plastica alimentare.

 

 

La stagionatura può durare fino a 2 mesi.

Tipologie e caratteristiche del queso Camerano DOP

A seconda della lavorazione esistono 4 tipi di formaggio Camerano DOP:

  1. Queso Camerano Fresco: non ha nessuna stagionatura, dopo essere stato sottoposto alla salatura e all'asciugatura viene messo in commercio refrigerato ad una temperatura di 4°C, ha pasta morbida, dal sapore acidulo e a tendenza dolce, pesa tra i 200 e gli 800 g;
  2. Queso Camerano Tierno: subisce una maturazione di 15 giorni, ha pasta semidura e una crosta sottile ma sviluppata di colore verde scuro, il sapore è acidulo e intenso, pesa tra i 200 g e il 1,2 kg;
  3. Queso Camerano Semicurado: viene stagionato per 30 giorni, ha pasta dura e crosta sviluppata di colore verde-bruno, la struttura è compatta e senza occhiatura, in bocca rimanda sempre un gusto acidulo, pesa tra 200 e 1200 grammi;
  4. Queso Camerano Curado: il più stagionato, per più di 2 mesi (75 giorni), ha pasta dura, crosta marrone con macchie di muffa bianca, struttura compatta e sentori di sottobosco, funghi ed erbe di montagna, pesa tra 200 e 1200 grammi.

Il queso Camerano DOP si può consumare come un pudding quando è giovane e fresco, abbinato a miele o marmellata (come il membrillo spagnolo fatto con mele cotogne), oppure quando è più stagionato si abbina bene alla frutta secca e al pane tostato. Si sposa egregiamente con i vini rossi della zona Rioja.

 

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Qualità

Il latte: guida a una scelta di qualità

Il latte (intero, parzialmente scremato o a lunga conservazione): guida ad una scelta di qualità.

Etichette dei salumi: nel 2021 indicazione dell’origine obbligatoria

La normativa sull’etichettatura dei salumi ha subito una modifica temporanea, prevista dalla normativa italiana fino al 31 dicembre 2021 come periodo di prova.

Etichetta dei surgelati: novità e obblighi

L’etichetta dei surgelati deve avere le stesse indicazioni valide per gli altri alimenti, con alcune informazioni specifiche valide per il pesce surgelato.

Etichetta dei cibi per l’infanzia: obblighi e contenuto

L’etichetta per gli alimenti destinati all’infanzia è diversa a seconda che si tratti di prodotti per lattanti o per la prima infanzia.

 

Etichette delle uova: come leggerle e cosa devono contenere

L’etichetta delle uova si compone sia della stampigliatura impressa sull’uovo stesso, sia dell’etichetta dell’imballaggio.

Etichette dell’acqua minerale: normativa, classificazione e informazioni

L’etichetta dell’acqua minerale ha informazioni utili e obbligatorie per consentire una scelta consapevole dei propri consumi.

Etichette del pesce: come leggerle

L’etichetta del pesce deve contenere delle precise informazioni stabilite a livello comunitario e che facilitano la scelta durante l’acquisto.

Etichetta della carne: obblighi e nuova normativa

L’etichetta della carne ha di recente avuto un aggiornamento della sua normativa europea, che rende ancora più semplice la scelta del prodotto da acquistare.

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.