Pecorino siciliano

Il pecorino siciliano è il più antico formaggio prodotto in Sicilia. Le citazioni storiche risalgono al IX sec. a.C. in uno dei passi più famosi dell'Odissea di Omero, quando Ulisse incontra Polifemo.
In seguito anche Aristotele e Plinio ne esaltano il gusto unico. In particolare quest'ultimo, nella sua opera "Naturalis Historia", redige una carta dei formaggi nella quale vengono citati tra i migliori pecorini quelli provenienti da Agrigento.

 

 

Il pecorino siciliano ha acquisito la certificazione DO nel 1955 e la DOP nel 1996.

Caratteristiche

Il pecorino siciliano è un formaggio a pasta dura, semicotto, prodotto con latte crudo di pecora. L'areale di produzione si estende su tutta la regione Sicilia.

la forma è cilindrica a facce piane o lievemente concave, pesa dai 4 ai 12 kg, lo scalzo è di 10-18 cm.

La crosta è bianca-giallognola, con la superficie rugosa per la modellatura lasciata dal canestro, spesso viene viene cappata con olio.

Pecorino siciliano

La pasta è compatta, di colore bianco o giallo paglierino, con occhiatura scarsa.

Il sapore è piccante e caratteristico, l'aroma è intenso.

La stagionatura media va dai 4 agli 8 mesi.

Quando è fresco prende il nome di Tuma; dopo la prima salatura, di Primusali (la seconda stagionatura avviene dopo 10 giorni dalla prima).

A stagionatura avanzata, prende il nome di Canistratu o Tomazzi.

Esistono diverse versioni aromatizzate, le più famose sono quelle con pepe in grani all'interno della pasta.

 

 

Ultimi articoli sezione: Qualità

Etichette del pesce: come leggerle

L’etichetta del pesce deve contenere delle precise informazioni stabilite a livello comunitario e che facilitano la scelta durante l’acquisto.

Etichetta della carne: obblighi e nuova normativa

L’etichetta della carne ha di recente avuto un aggiornamento della sua normativa europea, che rende ancora più semplice la scelta del prodotto da acquistare.

Etichettatura degli alimenti

Etichettatura alimentare: tutto ciò che c'è da sapere riguardo le etichette degli alimenti, come leggerle, come interpretarle.

Etichettatura nutrizionale: definizione, obblighi ed esenzioni

L’etichettatura nutrizionale è diventata obbligatoria per gran parte degli alimenti confezionati ed è utile per una scelta migliore dei consumi.

 

Etichettatura alimentare: definizione, obblighi e novità

L’etichettatura alimentare contiene le informazioni principali sul prodotto al fine di aiutare il consumatore a fare una scelta di acquisto più consapevole.

Vitellone bianco Appennino Centrale IGP

Sotto la certificazione Vitellone Bianco dell'Appennino Centrale IGP ricadono tre razze bovine italiane dal manto bianco: la Chianina, la Marchigiana e la Romagnola.

Novel food: significato, esempi e normativa

I novel food sono i cibi nuovi rispetto a quelli di uso comune prima del 1997, anno di entrata in vigore della prima legge che li regolamenta.

Salame Sant'Angelo IGP

Il salame Sant'Angelo è un insaccato a base di carne di maiale prodotto nella provincia di Messina.

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.