Corso ONAF per assaggiatore di formaggio

L'ONAF (Organizzazione Nazionale Assaggiatori Formaggi) è un'associazione nata a Cuneo nel 1989 con lo scopo di promuovere e valorizzare la qualità dei formaggi italiani tramite l'utilizzo dell'analisi sensoriale e dell'educazione riguardo i metodi di produzione dei formaggi.

La principale attività dell'ONAF è la formazione degli assaggiatori di formaggio, tramite l'organizzazione di corsi su tutto il territorio nazionale, organizzati dalle delegazioni presenti su tutto il territorio italiano.

In Italia ci sono 1500 assaggiatori di formaggio, di cui 300 hanno partecipato anche al corso di secondo livello diventando così Maestri assaggiatori.

Il sito dell'ONAF

I corsi dell'ONAF

Il corso di primo livello dell'ONAF prevede 10 lezioni di 2 ore l'una, a cadenza settimanale o due volte a settimana, che prevede una parte di teoria e una di assaggio (si assaggiano in media 4 formaggi per ogni lezione), il costo è di 250 euro (190 di corso + 60 di iscrizione annuale all'associazione). Questo corso è sicuramente interessante, un vero e proprio must per chi desidera conoscere a fondo il mondo dei formaggi. L'esame finale è abbastanza semplice.

ONAF

Il corso di secondo livello conferisce il titolo di maestro assaggiatore, dura circa 6 incontri più esame finale, gli incontri sono più lunghi (4 ore) e prevedono anche la visita a un caseificio. Costa 340 euro, anche in questo caso è previsto un esame finale.

Attività dell'ONAF

Le delegazioni dell'ONAF organizzano periodicamente degustazioni aperte a tutti, iscritti e non, purtroppo non tutte le delegazioni sono ugualmente attive, alcune non propongono che poche degustazioni ogni anno, costringendo gli appassionati a spostarsi verso le delegazioni più attive. Gli eventi organizzati da ONAF sono consultabili sul sito internet dell'associazione.

 

 

ONAF collabora con una interessante rivista, Caseus, che tratta molto approfonditamente l'argomento formaggio con interessanti articoli e schede sui tanti formaggi italiani.

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina


Gramigna alla salsiccia

La gramigna alla salsiccia: la vera ricetta emiliana, senza panna, senza funghi, senza piselli, solo con ragù di salsiccia.


Angel cake

La Angel cake: può esistere davvero il cibo degli angeli? Provate questa torta sofficissima senza burro né uova.


Le mousse

Le mousse (o spume) sono preparazioni base della pasticceria molto ricche di aria, fatte con la pate a bombe e/o meringa italiana.


Fettuccine alla papalina

Le fettuccine alla papalina: un primo piatto tipico della cucina romana nato come variante della più famosa carbonara.

 


Pasta risottata con i cannolicchi

Pasta ai cannolicchi: un primo piatto di mare meno conosciuto di quello con le vongole ma altrettanto gustoso. Scopriamo come prepararli con la tecnica della pasta risottata.


Triglie alla livornese

Le triglie alla livornese: una ricetta semplicissima e ipocalorica che affonda le sue origini nei primi anni del Novecento.


Agnello (abbacchio) alla romana

Agnello o abbacchio alla romana: una ricetta gustosa per cucinare la carne di agnello abbinandolo alle acciughe sotto sale.


Spaghetti aglio olio peperoncino

Spaghetti aglio olio e peperoncino. La ricetta e le possibili varianti, come quella con olio a crudo.