Salame di cioccolato con cacao

Il salame di cioccolato è un dolce amato, conosciuto e preparato in tutta Italia, con alcune varianti da regione a regione.

 

 

Il salame di cioccolato non è un dolce tipico, quanto di una preparazione moderna, molto ricca di sostanza e calorie e ben poco raffinata, tuttavia molto gustosa proprio grazie alla ricchezza degli ingredienti.

Probabilmente solo in Piemonte il salame di cioccolato è un dolce tipico, fatto con cioccolato gianduja e fondente, mandorle e nocciole, prodotto apprezzato sia per l'altissima qualità che per la cura e il particolare realismo della confezione (con tanto di rete, che all'apparenza lo fa sembrare davvero un salame!).

Sì o No?

Il salame di cioccolato è una ricetta decisamente lontana dai vincoli della cucina Sì, per la presenza del burro e dei biscotti, ingredienti decisamente ipercalorici che fanno superare le 400 kcal per 100 g. D'altronde non si può di certo dire che il salame di cioccolato sia un dolce raffinato, e l'abbinamento tra burro e cioccolato potrebbe addirittura far storcere il naso a qualche gourmet purista, in quanto si tratta della contaminazione di un prodotto che già contiene grassi in abbondanza. In parole povere, è buono perché ha un sacco di calorie, piuttosto che per altri motivi (accostamento intelligente di ingredienti, ingredienti di alta qualità, uso di insaporitori, ecc).

 

 

È abbastanza inutile anche prendere spunto dal salame di cioccolato per produrre un dolce Sì, in quanto uno dei difetti dietetici del salame di cioccolato è la ridotta quantità di umidità che lo contraddistingue, necessaria per renderlo affettabile. Dunque, è uno di quei dolci che è meglio non preparare, a meno di non sapere a chi regalarlo!

Salame al cioccolato light? Non esiste!

In rete si trovano alcune ricette "light", spacciate per leggere solamente perché non contengono burro e uova, ma si tratta come spesso accade di un inganno bello e buono. Queste ricette infatti utilizzano cioccolato fondente (che ha 550 kcal/hg) al posto del cacao (che ne ha la metà), non usano burro, è vero (che ne ha 760), ma non usano nemmeno le uova che ne hanno appena 130 (e quindi alleggeriscono la ricetta)! Insomma, come sempre viene spacciato per dietetico un prodotto solo perché "non contiene" qualcosa, ma quello che conta è sempre la densità calorica! E per il salame al cioccolato non si scappa, siamo sempre intorno alle 400-450 kcal/hg, per qualunque ricetta.

Salame al cioccolato senza burro e uova

 

 

Come abbiamo visto non sono dietetiche, ma hanno sicuramente senso le ricette che utilizzano cioccolato al posto del cacao. In questo caso si può senz'altro ridurre il burro (eliminarlo non è corretto, perché ha comunque una funzione importante per rendere il dolce morbido), ed eliminare le uova, perché l'umidità che conferiscono non serve più, la garantisce il cioccolato. Il cioccolato ha un gusto decisamente migliore e le uova crude, utilizzate nei dolci, non sono di certo il massimo dal punto di vista igienico e del gusto che conferiscono al prodotto. Quindi ben vengano queste ricette senza burro e uova, basta che non le si spacci per "leggere"!

Volendo evitare qualunque tipo di rischio, si possono usare le uova pastorizzate, oppure le si può pastorizzare in casa, scaldandole insieme a 100 g di zucchero fino a 70 gradi, per poi montare il composto insieme al burro. C'è da dire, comunque, che questo dolce viene immediatamente messo in congelatore, appena preparato, dunque il rischio che si sviluppino contaminazioni batteriche è davvero ridotto al minimo.

Ricetta del salame di cioccolato con cacao

Autore:

Tempo di preparazione:

Tempo di cottura:

Tempo totale:

Salame di cioccolato

Ingredienti per 16 fette da 50 g

  • biscotti secchi 300 g
  • burro 100 g
  • zucchero 250 g
  • uova num 2
  • cacao 100 g
  • Marsala 2 cucchiai

Preparazione

Montare a crema il burro con lo zucchero e le uova, quindi unire il cacao e i 2/3 dei biscotti che avrete precedentemente sbriciolato e il Marsala.

Lavorare il composto con il cucchiaio e poi con le mani dandogli la forma del salame.

Cospargere il salame con i biscotti sbriciolati avanzati e avvolgerlo nella carta stagnola, quindi riporlo nel congelatore.

Toglierlo dal congelatore mezz'ora prima di mangiarlo.

Informazioni nutrizionali per porzione

 

Energia

218 kcal - 911 KJoule

 

Proteine ad alto VB 

1 g

Proteine

3 g - 6%

Carboidrati

31 g - 55%

Grassi

10 g - 39%

di cui

 

saturi

4.9 g

monoinsaturi

2.8 g

polinsaturi

1.1 g

Fibre

0 g

Colesterolo

36 mg

Sodio

51 mg

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina


Pollo in fricassea ricetta e video

La fricassea è una tecnica di cottura della carne detta anche "stufatura bianca". Ricetta e videoricetta della fricassea di pollo.


Spaghetti di soia con gamberi e verdure

Gli spaghetti di soia con gamberi e verdure: una ricetta ispirata alla cucina tailandese e in particolare al suo piatto nazionale.


Salmone marinato a secco con sale e zucchero (gravadlax)

Il salmone marinato a secco è una ricetta diffusa in tutta la Scandinavia, e in particolare in Svezia, dove viene chiamato gravlax o gravad lax.


Caponata di melanzane - Ricetta siciliana

Caponata di melanzane: ricette tradizionali siciliane, possibili varianti anche in chiave dietetica.

 


La cucina Sì

La cucina Sì: in forma senza dire NO a nessun cibo. La cucina moderna che cerca il giusto equilibrio tra salute e gusto.


Gli spaghetti alla carbonara

Gli spaghetti alla carbonara: tante diatribe sulla nascita di questo primo piatto eccezionale.


Spaghetti alla carrettiera

Gli spaghetti alla carrettiera: un primo piatto semplicissimo di cui in molti si contendono la paternità.


Impepata di cozze - Ricetta

L'impepata di cozze, una ricetta estremamente semplice che deve il suo successo all'elevata qualità degli ingredienti.

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.