Riso all'inglese

I segreti dei risotti

 

 

Il riso all'inglese è un primo piatto semplicissimo, è praticamente un riso in bianco, prima lessato in abbondante acqua salata, poi scolato e quindi condito con un fiocco di burro a crudo.

Qualcuno aggiunge anche il Parmigiano Reggiano anche se la ricetta originale non lo prevede.

Si pensa che il nome, riso all'inglese, gli derivi dal fatto che nella cucina inglese si tende a condire tutto con il burro, compresa la pasta e il riso.

Questa preparazione, infatti, non ha nulla a che vedere con i classici risotti italiani, cotti in padella con l'aggiunta di brodo e fatti mantecare a cottura quasi ultimata con burro e Parmigiano, ma assomiglia di più alla cottura della pasta.

Quale che sia la sua origine e il motivo per cui oggi viene chiamato così, la ricetta del riso all'inglese è ormai standardizzata.

Riso all'inglese

Può essere considerata un'alternativa al riso all'olio, adatta anche ai bambini che solitamente preferiscono il gusto del burro a quello dell'olio.

Per il riso all'inglese si può usare un riso da risotti, non necessariamente un riso "top" come il Carnaroli o il Vialone nano, ma anche un Roma o un Arborio, visto che la preparazione è diversa da quella del risotto.

Ricetta del riso all'inglese

Autore:

Tempo di preparazione:

 

 

Tempo di cottura:

Tempo totale:

Ingredienti per 4 persone

  • 350 g di riso Carnaroli
  • 50 g di burro
  • 50 g di Parmigiano Reggiano grattugiato (facoltativo)
  • sale e pepe q.b.

Preparazione

Mettere a bollire in un tegame 3 litri d'acqua, aggiungere una manciata di sale grosso e cuocere il riso secondo i tempi indicati sulla confezione (15-18 minuti solitamente) mescolando di tanto in tanto per non far attaccare il riso al fondo del tegame.

 

 

Scolarlo e condirlo con il burro e il Parmigiano grattugiato e, volendo, con una spolverata di pepe nero.

Informazioni nutrizionali per porzione

 

Energia

433 kcal - 1810 KJoule

 

Proteine ad alto VB 

4 g

Proteine

10 g - 9%

Carboidrati

70 g - 63%

Grassi

14 g - 28%

di cui

 

saturi

8.3 g

monoinsaturi

3.9 g

polinsaturi

0.5 g

Fibre

1 g

Colesterolo

45 mg

Sodio

93 mg

 

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina

Frittelle di mele - Gonfie e soffici

Le frittelle di mele sono un dolce tipico della regione Trentino Alto Adige, ma diffusa in tutta Italia. Scopri come farle gonfie e soffici!

Scapece

Scapece ovvero la marinatura in aceto ed erbe aromatiche di verdure o pesci fritti tipica del Meridione.

Alici marinate - Ricetta classica e veloce con aceto

Le alici marinate sono un piatto semplice, ma è importante adottare alcuni accorgimenti per essere sicuri del risultato. Scopriamo questa ricetta con aceto, vino e limone.

Pasta con pesto di pistacchi e gamberi

Pasta con pesto di pistacchi e gamberi: una raffinata e gustosa ricetta di origine siciliana, patria tanto dei gamberi, quanto dei pistacchi.

 

Zeppole di San Giuseppe

Zeppole di San Giuseppe: i dolci tipici campani, diffusi un po' in tutto il sud Italia, a base di pasta per bignè che però viene fritta, dopo un passaggio in forno.

Ziti alla genovese - Origini e ricetta napoletana

Ziti alla genovese: la ricetta originale napoletana di questo primo piatto a base di cipolle e carne di manzo.

Gulasch (o gulash) : ricetta originale e light

Il gulasch, il famoso piatto ungherese qui proposto con la ricetta originale, ma anche rivisitato in chiave dietetica.

Pici all'aglione - Ricetta toscana

I pici all'aglione sono un piatto di origine toscana, preparato con un particolare aglio molto grosso come dimensioni, ma più delicato.

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.