Gnocchi di spinaci con porri e fonduta di parmigiano

Gli gnocchi di spinaci sono una variante degli gnocchi tradizionali, preparati sostituendo gli spinaci ad una parte delle patate. In questa ricetta li abbiniamo ad un letto di porri stufati, il tutto condito con una gustosa fonduta di Parmigiano-Reggiano.

 

 

Sì o No?

La cucina Sì propone ricette sazianti e ipocaloriche, senza rinunciare al gusto e soprattutto senza rinunciare ad alcun ingrediente, lo fa ponendo esclusivamente dei limiti alla densità calorica dei piatti.

Questa ricetta è prevalentemente a base di verdura, tuttavia non rispetta il vincolo della cucina Sì per quanto riguarda i primi piatti (120 kcal/hg) perché sostanzialmente di verdura ce n'è troppo poca. Tuttavia, se ne discosta davvero di poco, dunque se volete alleggerire la ricetta, ottenendo il massimo della sazietà a fronte di una leggera perdita di gusto, potete dimezzare la quantità di olio e burro e utilizzare 80 g di parmigiano invece di 100 g.

Se vuoi saperne di più riguardo la cucina Sì clicca qui. Qui invece troverai molte ricette Sì gratuite, per iniziare subito a ridurre le calorie ma non il gusto dei piatti!

 

 

La ricetta degli gnocchi di spinaci con porri e fonduta di parmigiano

Gnocchi di spinaci con fonduta di parmigiano

Per questi gnocchi di spinaci con porri e fonduta di parmigiano consigliamo un parmigiano di almeno 24 mesi di stagionatura. Al posto del Parmigiano-Reggiano è possibile utilizzare un Grana Padano di almeno 20 mesi di stagionatura.

Autore:

Tempo di preparazione:

Tempo di cottura:

Tempo totale:

Ingredienti per 4 persone

  • 240 g di spinaci
  • 300 g di patate
  • 320 g di porri
  • 100 g di Parmigiano-Reggiano
  • 30 g di burro
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • sale, pepe

Preparazione

 

 

Sbucciare e tagliare le patate a pezzettoni e cuocerle al microonde a medio-alta potenza (600 W) per 15 minuti aggiungendo alla ciotola un bicchiere d'acqua.

Tagliare sottilmente il porro e saltarlo in padella con l'olio per 5 minuti, quindi aggiungere un bicchiere d'acqua, aggiustare di sale e continuare la cottura per altri 10 minuti a fiamma bassa. Tagliare gli spinaci (già cotti e/o scongelati) sminuzzandoli il più possibile.

Passare le patate al colino o schiacciapatate, quindi in una ciotola amalgamarle agli spinaci dopo averli ben strizzati (conservare la loro acqua).

Aggiungere quindi poco per volta la farina lavorando l'impasto il meno possibile, quindi trasferirsi sul piano di lavoro e formare con l'impasto dei filoncini di circa 3 cm di altezza.

Tagliarli con il coltello formando degli gnocchi di 3-4 cm di lunghezza, quindi bollirli in acqua salata per circa 3 minuti, fino a quando verranno a galla, scolarli e tenerli in caldo. In un'altra casseruola cuocere a fuoco lento il parmigiano grattugiato ed l'acqua di cottura degli spinaci, amalgamando frequentemente.

Togliere dal fuoco appena si sarà formata una salsa omogenea e senza grumi. Se il tutto dovesse coagulare, passarlo al minipimer con poca acqua e rimetterlo sulla fiamma per pochi secondi finché non sarà vellutato.

Impiattare servendo alla base del piatto i porri stufati, quindi sopra gli spinaci e sporcare il piatto a piacere con la salsa.

Informazioni nutrizionali per porzione

 

Energia

365 kcal - 1526 KJoule

 

Proteine ad alto VB 

8 g

Proteine

15 g - 17%

Carboidrati

31 g - 34%

Grassi

20 g - 49%

di cui

 

saturi

8.7 g

monoinsaturi

7.2 g

polinsaturi

0.8 g

Fibre

5 g

Colesterolo

46 mg

Sodio

233 mg

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina

Polpette di tonno e patate al forno

Cerchi una ricetta per far mangiare il pesce in modo divertente ai propri figli? Una soluzione potrebbe essere rappresentata dalle polpette di tonno e patate al forno.

Torta di mele light: può un cibo essere dietetico?

Spesso i dolci sono spesso banditi dalle diete, anche se in realtà è possibile preparare torte leggere e non eccessivamente caloriche.

Torta tenerina: la ricetta originale

La torta tenerina è forse uno dei dolci più diffusi e preparati in Italia: semplicissimo da preparare e adatto anche a chi è alle prime armi.

Guacamole allo zenzero con mele e gamberi

Guacamole allo zenzero con mele e gamberi: una variante sfiziosa della salsa di origine messicana, per stupire i vostri ospiti.

 

Vellutata di castagne, quenelles di zucca e gamberi rossi lardellati

La vellutata di castagne, quenelles di zucca e gamberi rossi lardellati è una ricetta un po' elaborata, ma che non richiede particolari abilità e di sicuro stupirà i vostri ospiti.

Gnocchi di spinaci con porri e fonduta di parmigiano

Gli gnocchi di spinaci sono una variante degli gnocchi tradizionali, scopriamoli in abbinamento a un letto di porri e alla fonduta di parmigiano.

Crostata meringata al limone e zenzero

La crostata meringata al limone e zenzero è una variante molto interessante del classico dolce di origine anglosassone.

Involtini di sgombro ripieni di patate e uvetta

Gli involtini di sgombro ripieni di patate e uvetta sono una ricetta sfiziosa, non troppo complicata da realizzare, economica, salutare, e dall'impatto visivo molto interessante.