Crema di nocciole

Quando si parla di crema di nocciole è impossibile non pensare alla Nutella, che ormai è divenuta l'essenza, il simbolo della crema di nocciole in tutto il mondo. Basti pensare che la Ferrero impiega il 25% dell'offerta mondiale di nocciole per produrre la sua Nutella...

 

 

In questo articolo, però, non mi occupo della storia, delle caratteristiche e della qualità della Nutella (che possono però essere trovate nell'articolo Nutella contro Novi e altre creme spalmabili), bensì della possibilità di creare la propria crema di nocciole in casa, senza neanche troppa difficoltà come si potrebbe pensare.

Si può anche produrre la crema di nocciole in versione proteica, e ipocalorica.

Gli ingredienti della crema di nocciole

Partiamo ovviamente dalle nocciole che devono essere fresche e di qualità, vale la pena fare un giro tra i produttori di nocciole delle zone più vocate alla coltivazione di questo frutto subito dopo il periodo della raccolta e quindi in autunno (ricordo la Nocciola Romana DOP e la Nocciola Piemonte IGP). In molte ricette si utilizzano le nocciole... Ma in realtà l'ingrediente da utilizzare per produrre una buona crema spalmabile è la pasta di nocciole, un semilavorato venduto quasi esclusivamente nei canali professionali, che contiene il 100% di nocciole, ridotte in pasta con particolari macchinari che macinano le nocciole molto finemente. Ogni produttore ha i suoi metodi per macinare le nocciole e soprattutto la differenza la fa la tostatura, che può essere più o meno spinta. La pasta di nocciole si trova anche presso i negozi al dettaglio di prodotti naturali e/o biologici. Non è un prodotto particolarmente costoso, a livello professionale si trova a prezzi non molto superiori a 10 euro al kg (in confezioni da 1-5 kg), mentre al dettaglio il prezzo può arrivare a 20 euro al kg.

 

 

Le nocciole costituiscono un terzo degli ingredienti della nostra crema, ad esse vanno aggiunti il cacao, il burro, il latte e lo zucchero. Alcuni aggiungono anche l'estratto di vaniglia, ma è facoltativo.

Una volta ottenuta la nostra crema di nocciole può essere usata sia come crema spalmabile sul pane, sia come farcitura di ciambelle, crostate, crepes o altri dolci.

Ricetta della crema di nocciole

Crema nocciole

Ingredienti:

  • 60 g di pasta di nocciole
  • 30 g di cacao in polvere
  • 60 g di zucchero 
  • 65 g di latte parzialmente scremato
  • 65 g di burro

Procedimento: mettere sul fuoco, in una casseruola di acciaio a fondo spesso (o, per sicurezza, a bagnomaria) la pasta di nocciole, a parte mescolare lo zucchero con il cacao e il latte, aggiungere questo composto e il burro, poco alla volta, continuando sempre a mescolare con una frusta, fino ad ottenere un composto cremoso ed omogeneo. Far raffreddare e trasferire in un contenitore ermetico.

Si mantiene in frigorifero per circa 10 giorni.

 

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina

Strangozzi alla spoletina - Ricetta umbra

Gli strangozzi sono un formato di pasta di origine umbra, di preparazione molto semplice visto che, di fatto, sono una semplice pasta al pomodoro.

Cinnamon rolls - Ricetta originale svedese

Cinnamon rolls, i rotoli alla cannella originali svedesi, diffusi in tutto il Nord Europa e anche in America: scopriamo la ricetta e tutti i segreti per prepararli.

Frittata dolce di mele alla cannella (ricetta light)

In questo articolo ti proponiamo la frittata dolce di mele alla cannella, che si può preparare tutto l'anno.

Zuppa inglese - Ricetta con savoiardi o pan di Spagna

La zuppa inglese, nata probabilmente durante l'epoca elisabettiana, è un dolce al cucchiaio a base di crema pasticcera e crema al cioccolato, aromatizzata con Alchermes.

 

Pulled pork (maiale sfilacciato) al forno

Pulled pork: una tecnica di cottura al barbeque della spalla di maiale, qui proposta in versione casalinga con il capocollo, a cottura lenta in forno.

Salsa Senape al Miele - Ricetta con limone o aceto

Una delle varianti più classiche della senape è la senape al miele, una salsa molto accattivante che abbina l'acidità della senape alla dolcezza del miele.

Ziti lardiati - Ricetta

Ziti lardiati: la ricetta tradizionale campana preparata con lardo stagionato e pomodorini del Vesuvio, e la tipica pasta simile ai bucatini.

Bucatini (o meglio spaghetti) all'amatriciana

I bucatini (o meglio spaghetti) all'amatriciana, la pasta con pomodoro e guanciale (e senza cipolla nella versione tradizionale) che viene da Amatrice.

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.