Psoriasi e artrite psoriasica

La psoriasi è una malattia della pelle che si manifesta con chiazze eritematose di colore rosso ricoperte di squame secche e biancastre.

 

 

In genere si localizza sulle ginocchia e i gomiti, al sacro, alla pianta dei piedi e al palmo delle mani, sui genitali, a volte agli arti, al petto, alla faccia e al cuoio capelluto. In casi molto rari, i più gravi dal punto di vista clinico, si estende su tutta la superficie del corpo.

Le cause della psoriasi sono ignote, anche se è ormai dimostrato il carattere ereditario della malattia.

Molto frequentemete si riscontrano, nella stessa fagmiglia, soggetti con patologie quali il diabete dell'adulto, l'artrite reumatoide, la spondilite anchilosante, il lupus eritematoso sistemico, la vitiligine e la psoriasi.

Si ritiene quindi che queste patologie siano a carattere poligenico: iccole modifiche dei geni responsabili, fanno si che un soggetto sia predisposto ad una patologia piuttosto che ad un'altra.

L'artrite associata alla psoriasi

L'artrite psoriasica è una malattia reumatica infiammatoria cronica associata alla psoriasi, che colpisce il 5-8% dei pazienti affetti da psoriasi.

Viene classificata insieme alle spondiloartriti sieronegative, patologie reumatiche che si caratterizzano per l'assenza del fattore reumatoide tipico invece dell'artrite reumatoide.

L'artrite psoriasica presenta una vasta eterogeneità del tipo di articolazioni colpite: da una forma con poliartrite periferica simile all'artrite reumatoide, a una forma con prevalente coinvolgimento della colonna vertebrale che richiama la spondilite anchilosante.

Psoriasi - Artrite psoriasica

Il picco di incidenza massimo dell'artrite psoriasica è compreso tra i 20 e i 40 anni, maschi e femmine sono colpiti in eguale misura mentre nei maschi è più frequente il coinvolgimento della colonna vertebrale.

Il riscontro dell'antigene HLA B 27 è più frequente nella varietà con spondilite.

Nel 75% dei casi la psoriasi precede la comparsa dell'artrite, nel 15% dei casi artrite e psoriasi si manifestano contemporaneamente e solo nel 10% dei casi l'artrite si manifesta per prima.

La diagnosi e la cura dell'artrite psoriasica

Purtroppo la diagnosi dell'artrite psoriasica viene spesso effettuata dopo anni dalla comparsa dei sintomi, sebbene la comparsa delle lesioni cutanee dovrebbero sempre mettere in allarme, poiché, come già detto in precedenza, nel 5-8% dei casi si svilupperà anche l'artrite.

L'artite psoriasica è una patologia reumatica "trasversale" poiché si può presentare un forma simile all'artrite reumatoide e alla spondilite anchilosante, le due malattie reumatiche più diffuse.

Il trattamento, pertanto, risulta simile a quello di queste patologie.

La terapia fisica è fondamentale, possibilmente praticata da terapeuti esperti nel trattamento di queste patologie.

I farmaci di prima scelta sono la Salazopirina, il Metotrexate e la Ciclosporina A, nelle forme resistenti a tali medicinali si è verificato molto efficace il Remicade e gli altri farmaci biologici anti TNF.

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Salute


Microbiota (o microbioma) intestinale

Il microbiota intestinale rappresenta un insieme di microrganismi colonizzatori del nostro intestino, importanti per lo sviluppo e la crescita dell'organismo umano.


Tumore della laringe e della faringe

I tumori della laringe e della faringe sono patologie neoplastiche che si sviluppano a livello della gola e fanno parte dell'apparato respiratorio (laringe) e gastrointestinale (faringe).


Cisti dermoide

Una cisti dermoide è un tumore benigno, detto anche teratoma, che si sviluppa prevalentemente nelle ovaie.


Colesterolo totale, HDL, LDL

Il colesterolo è una molecola organica, appartenente alla classe dei lipidi. Quando bisogna preoccuparsi, se i valori sono troppo alti?

 


Fibrinogeno alto e basso (analisi del sangue)

Il fibrinogeno è uno dei fattori responsabili della coagulazione del sangue, essenziale per i processi di guarigione del corpo.


Trigliceridemia: cause, valori, terapia

Con il termine trigliceridemia si indica la quantità di trigliceridi nel sangue. I trigliceridi sono dei lipidi che si accumulano all’interno delle cellule.


ACE-inibitori (farmaci)

Gli ACE-inibitori sono una tipologia di farmaci che possono essere utilizzati per una serie di patologie, come l'ipertensione, la sclerodermia e l'emicrania.


Calcoli tonsillari (tonsilloliti)

I calcoli tonsillari, conosciuti anche come tonsilloliti, sono delle formazioni di piccoli detriti, simili a pietre, posti in vicinanza delle tonsille.

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.