Cioccolato plastico

Il cioccolato plastico è una pasta modellabile ottenuta dalla lavorazione del cioccolato che viene usata in pasticceria e nel cake design per decorare torte, dolci, pasticcini e quant'altro.

 

 

Il cioccolato plastico può assumere qualsiasi forma si voglia: rose, fiori, nastri, fiocchi, cuori, animali...oppure può essere usato per ricoprire interamente una torta. Ha una funzione simile alla pasta di zucchero, ma essendo meno dolce è sicuramente più gustoso da mangiare così, e quindi rende le decorazioni più appetibili di quelle in pasta di zucchero, che spesso sono commestibili solo sulla carta, ma nessuno si sognerebbe di mangiare blocchi di zucchero di notevole dimensione e peso.

Inoltre, il cioccolato plastico può essere di vari colori, più scuro se si parte da una base fondente o più chiaro se il cioccolato è al latte, e con una base di cioccolato bianco si possono realizzare tantissimi colori aggiungendo i coloranti alimentari (rosso, rosa, verde, azzurro...).

Di solito viene usato per creare torte a tema, per matrimoni, comunioni o cresime, per San Valentino o la festa della mamma o Natale e così via.

 

 

Ricetta del cioccolato plastico fai da te

Cioccolato plastico

Le ricette per realizzare il cioccolato plastico sono essenzialmente due: una che vede l'impiego del glucosio liquido o sciroppo di glucosio e l'altra, invece, che usa il miele, più semplice da reperire ma meno efficace.

Lo sciroppo do glucosio, comunque, si può tranquillamente trovare in farmacia o nei negozi specializzati.

Di seguito propongo entrambe le ricette, ricordando che per addensare il cioccolato si possono utilizzare anche lo sciroppo di mais o lo sciroppo di zucchero.

Cioccolato plastico con sciroppo di glucosio

 

 

Ingredienti:

  • 200 g di cioccolato (fondente, al latte o bianco a piacere)
  • 100 g di sciroppo di glucosio

Procedimento: sciogliere il cioccolato a bagnomaria, quando avrà raggiunto i 40 gradi (il termometro da cucina è abbastanza importante per ottenere un risultato ottimale) unirlo allo sciroppo di glucosio e mescolare bene fino ad ottenere un composto omogeneo. Formare una palla e avvolgerla nella pellicola trasparente, lasciandola riposare per almeno 30 minuti. 

Prendere il panetto e iniziarlo a lavorare con le mani e con gli strumenti da cake design (mini mattarello, coltelli, stampi etc...). 

Cioccolato plastico con miele

Ingredienti:

  • 150 gr di cioccolato bianco
  • 2 cucchiai di miele
  • 1 cucchiaio di acqua
  • 70 gr di zucchero a velo
  • coloranti alimentari (facoltativo)

Procedimento: sciogliere il cioccolato a bagnomaria, nel frattempo mescolare l'acqua con il miele e quando il cioccolato si sarà sciolto spegnere il fuoco e aggiungere il composto di acqua e miele mescolando energicamente. Stendere il cioccolato su un piano da lavoro, preferibilmente un tagliere di marmo affinchè si raffreddi più rapidamente. Lavorare il cioccolato con lo zucchero a velo fino ad ottenere un panetto di pasta liscio ed omogeneo, quindi avvolgerlo nella pellicola trasparente e lasciarlo riposare per almeno 30 minuti.

Il panetto si sarà trasformato in una pasta malleabile con cui creare le proprie decorazioni, basta lavorarlo con le mani e con altri strumenti tecnici (coltelli, punte, rotelle...).

Se si vuole ottenere il panetto colorato basta aggiungere il colorante quando il cioccolato si sta sciogliendo a bagnomaria. 

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina


Sushi

Il sushi: il piatto simbolo della cucina giapponese a base di pesce crudo, alghe e riso.


Il forno a microonde: come funziona, i rischi, come sceglierlo

Il forno a microonde: consigli e ricette. Ormai la maggior parte delle famiglie possiede un forno a microonde ma solo in pochi ne sfruttano a pieno le potenzialità.


Il forno a microonde: come utilizzarlo

Il forno a microonde: come utilizzarlo per ottenere i vantaggi maggiori, e quando non utilizzarlo.


Brodo di carne: ricetta, calorie, tagli e procedimento

Il brodo di carne (di manzo): i tagli, la preparazione, gli aromi, la cottura, le calorie.

 


Quale farina usare per la pizza?

Come scegliere la farina in base al tipo di pizza che si vuole preparare: la scelta dipende dall'idratazione e dalla lunghezza della lievitazione.


Muffa nella marmellata e nella confettura

La muffa nella marmellata e nella confettura si ha sopratutto in seguito ad errate modalità di preparazione o conservazione, che si verificano sopratutto a livello domestico.


Besciamella fatta in casa tradizionale e leggera

La salsa besciamella è una delle salse basi della cucina, probabilmente la più famosa, non a caso è chiamata anche salsa madre.


Tarte Tatin: origine e ricetta alle albicocche

La Tarte Tatin di albicocche è una variante delle famosa torta di mele di origine francese.