Mimolette AOC

Il Mimolette è un formaggio di latte vaccino crudo che viene prodotto nel nord-est della Francia, nella regione denominata Lille. Il Mimolette viene chiamato anche "boule de Lille" (ossia "palla" per via della sua forma rotondeggiante), oppure "vieux Hollande", Vecchia Olanda, dato che la produzione di questo formaggio nasce proprio nei Paesi Bassi al confine con la regione di Lille (vedi articolo sul mimolette olandese).

 

 

Il termine Mimolette sta per "semi-molle" ed indica la consistenza della pasta durante la fabbricazione, anche se il prodotto finito viene classificato come formaggio a pasta dura.

La fabbricazione del Mimolette in Francia è iniziata nel XVII secolo, poiché durante il regno di Luigi XIV il ministro Colbert proibì tutte le importazioni dall'estero, quindi anche dai Paesi Bassi, e i fattori francesi iniziarono a produrre il loro Mimolette che nel corso dei secoli si differenziò da quello olandese fino a superarlo in fama.

Il Mimolette "Label Rouge", cioè quello nelle versioni più stagionate (12-24 mesi e oltre) ha ottenuto la denominazione AOC nel 1997.

Produzione del Mimolette AOC

Mimolette francese

Il Mimolette è un formaggio di latte vaccino crudo a pasta pressata non cotta; durante la lavorazione il latte viene addizionato di annatto, un colorante alimentare naturale ricavato da una pianta detta Rouco in francese, e che conferisce alla pasta un colore giallo molto intenso, tendente all'arancione.

Un'altra particolarità del Mimolette è che la superficie viene lasciata attaccare da un tipo di acari, detti cirons in francese, che la penetrano lasciando dei fori e delle rugosità evidenti sulla crosta.

A seconda della stagionatura si possono distinguere vari tipi di Mimolette:

  • Jeune: giovane, con 3 mesi di invecchiamento;
  • Demi-Vieille: semi stagionato, con 6 mesi di stagionatura;
  • Vieille: stagionato per 1 anno;
  • Extra- Vieille: molto stagionato, fino a 2 anni.

 

 

Sono le tipologie Vieille ed Extra-Vieille ad avere ottenuto la denominazione AOC-DOP.

Caratteristiche del Mimolette AOC

Il Mimolette viene venduto in forme rotonde di peso variabile tra 2 e 3 kg.
Ha pasta dura e di colore aranciato, che si fa via via più friabile e scura nelle tipologie più stagionate.

Il sapore è forte e deciso con note di sottobosco, fieno e nocciole.

Il periodo migliore per degustare il Mimolette va da aprile a settembre, ossia dopo almeno 6 settimane di stagionatura, ma si trova in commercio tutto l'anno.

Si abbina bene ai grandi vini rossi francesi, di corpo e struttura importanti, come quelli di Savoia, di Borgogna o della Lorena.

Una curiosità: nell'aprile 2013 la FDA statunitense (Food and Drug Administration) ha bloccato le importazioni di Mimolette dall'Europa sostenendo che gli acari allevati dai casari per conferire al formaggio il suo aroma peculiare, se presenti in un numero uguale o maggiore a 6 diventano nocivi per la salute umana.
Attualmente il caso non si è ancora risolto e alla dogana statunitense sono fermi circa 1500 kg di Mimolette francese aspettando di essere rimpatriati o lasciati entrare in USA.

Su Facebook si è costituito un comitato di appassionati di questo formaggio che chiede alla FDA di ripensarci (Save the Mimolette).

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Qualità

Prodotti alimentari: l'importanza della logistica per portare in tavola cibo di qualità

Affinché i prodotti alimentari arrivino fino in tavola in condizioni ottimali è necessario un complesso sistema logistico.

Salame Varzi

Il Salame Varzi DOP: un salume prodotto in una terra particolarmente vocata alla produzione di salami.

Salame Sant'Angelo IGP

Il salame Sant'Angelo è un insaccato a base di carne di maiale prodotto nella provincia di Messina.

Culatello di Zibello

Il culatello di Zibello: il salume italiano più pregiato e costoso, ma vediamo i suoi punti deboli.

 

Denominazioni DOP IGP e STG: come distinguerli

Per riconoscere gli ingredienti più autentici della nostra cucina sono stati messi a punto dei marchi: DOC, IGT, IGP e STG.

Cipolla rossa di Tropea Calabria IGP

Dolcissima, croccante e rossa, sono queste le caratteristiche che rendono tanto desiderata e appetibile la "Cipolla Rossa di Tropea Calabria IGP".

Branding, come funziona e che impatto ha nel settore alimentare

Con il termine branding si fa riferimento adattività che permettono di definire un marchio, rendendo il prodotto differente da quello dei competitor.

I consigli per un'alimentazione sana: come scegliere cibi naturali senza additivi

I consigli per un'alimentazione sana: come scegliere cibi naturali senza additivi