Fourme de Montbrison AOC

Il Fourme de Montbrison è un formaggio erborinato, appartenente alla categoria dei fromages bleus francesi, molto simile al Fourme d'Ambert, con il quale ha condiviso la denominazione AOC fino al 2002.

 

 

Il fourme de Montbrison, rispetto al d'Ambert tende ad essere meno cremoso, lievemente più intenso e più complesso, con note speziate e una pasta di colore più giallo.

Il Fourme de Montbrison viene prodotto nella regione del Rodano, praticamente nella vallata opposta al Fourme d'Ambert, in 33 comuni del dipartimento Puy-de-Dôme.

Nella cittadina di Montbrison, nel primo week end di Ottobre, ogni anno si svolgono le giornate della Fourme de Montbrison (Journées de la Fourme de Montbrison), è possibile visitare il sito del comune di Montbrison per i dettagli.

Produzione del Fourme de Montbrison AOC

Fourme Montbrison

Il procedimento per realizzare il Fourme de Montbrison non differisce molto da quello del Fourme d'Ambert, entrambi vengono prodotti con latte vaccino intero e crudo da vecche alimentate a pascolo d'estate e a foraggi d'inverno e fondamentalmente si differenziano per il tipo di stagionatura: il Montbrison, dopo la salatura, viene posto per almeno 6 giorni su assi di legno di conifera a temperatura compresa tra i 18-22°C, quindi segue la stagionatura vera e propria, di almeno 32 giorni in cantina o in essiccatoio.

 

 

Caratteristiche organolettiche del Fourme de Montbrison AOC

L'erborinato Montbrison si presenta come un cilindro di 17-21 cm di altezza, 11,5-14,5 cm di diametro e 2,1-2,7 kg di peso. La crosta è di colore arancione e presenta muffe bianche, gialle e rosse, la pasta è color giallo paglierino con chiazze e striature di erborinatura color azzurro chiaro. Come erborinato è abbastanza dolce e speziato, si abbina bene ai vini locali e anche a vini dolci o muffati.

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Qualità

Prodotti alimentari: l'importanza della logistica per portare in tavola cibo di qualità

Affinché i prodotti alimentari arrivino fino in tavola in condizioni ottimali è necessario un complesso sistema logistico.

Salame Varzi

Il Salame Varzi DOP: un salume prodotto in una terra particolarmente vocata alla produzione di salami.

Salame Sant'Angelo IGP

Il salame Sant'Angelo è un insaccato a base di carne di maiale prodotto nella provincia di Messina.

Culatello di Zibello

Il culatello di Zibello: il salume italiano più pregiato e costoso, ma vediamo i suoi punti deboli.

 

Denominazioni DOP IGP e STG: come distinguerli

Per riconoscere gli ingredienti più autentici della nostra cucina sono stati messi a punto dei marchi: DOC, IGT, IGP e STG.

Cipolla rossa di Tropea Calabria IGP

Dolcissima, croccante e rossa, sono queste le caratteristiche che rendono tanto desiderata e appetibile la "Cipolla Rossa di Tropea Calabria IGP".

Branding, come funziona e che impatto ha nel settore alimentare

Con il termine branding si fa riferimento adattività che permettono di definire un marchio, rendendo il prodotto differente da quello dei competitor.

I consigli per un'alimentazione sana: come scegliere cibi naturali senza additivi

I consigli per un'alimentazione sana: come scegliere cibi naturali senza additivi