Yohimbe

Lo yohimbe è una pianta sempreverde che si trova in alcuni stati africani, soprattutto in Zaire, Camerun e Gabon. La corteccia di yohimbe contiene una sostanza chimica, la yohimbina, un alcaloide con effetti sul sistema nervoso centrale, che viene usata per produrre un integratore alimentare che attualmente è venduto solo sotto prescrizione medica, ma solo in alcuni paesi, per curare la disfunzione erettile e i problemi sessuali causati dai farmaci inibitori selettivi del reuptake della serotonina (SSRI).

 

 

La yohimbina viene anche promossa come integratore utile per migliorare le prestazioni atletiche, favorire la perdita di peso, combattere la stanchezza, la pressione bassa, il dolore neuropatico diabetico, e per la depressione insieme ad altri farmaci.

Controindicazioni

La yohimbina presenta notevoli controindicazioni: aumento della pressione e della frequanza cardiaca, nausea e vomito, problemi renali, irritabilità, eccitazione, allucinazioni, insonnia, tremori e vertigini. Per questo motivo, va presa solamente dietro prescrizione medica.

Yohimbe integratori

Benefici dell'integrazione di yohimbina

Effetti possibili (prove ancora insufficienti)

Disfunzione erettile

Problemi sessuali causati dagli inibitori selettivi del reuptake della serotonina

Dosaggio consigliato

Il dosaggio consigliato per i problemi sessuali è di 13-20 mg di yohimbina al giorno. Alcuni studi hanno utilizzato dosi fino a 100 mg, ma con questi valori l'insorgenza di effetti collaterali anche molto gravi è abbastanza probabilie.

Conclusioni

La yohimbina è una sostanza piuttosto potente che presenta effetti collaterali di non poco conto, la sua utilità, peraltro ancora da dimostrare in modo definitivo, è limitata ad alcuni disturbi di carattere sessuale, mentre non esistono evidenze che dimostrino la sua efficacia per aumentare le prestazioni sportive. Per questo è in generale sconsigliabile, e comunque andrebbe presa solo sotto stretto controllo medico.

Bibliografia

 

 

Yohimbine for erectile dysfunction: a systematic review and meta-analysis of randomized clinical trials

Yohimbine in neurally mediated syncope. Pathophysiological implications

Plasma MHPG response to yohimbine treatment in women with hypoactive sexual desire

Double-blind, placebo-controlled safety and efficacy trial with yohimbine hydrochloride in the treatment of nonorganic erectile dysfunction

Yohimbine, erectile capacity, and sexual response in men

Lack of efficacy of yohimbine in the treatment of obesity

Pharmacological facilitation of fear extinction and the search for adjunct treatments for anxiety disorders--the case of yohimbine

Yohimbine: the effects on body composition and exercise performance in soccer players

Yohimbine treatment of sexual side effects induced by serotonin reuptake blockers

 

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Salute

Integratori sessuali contro l’impotenza: quali efficaci e quali no

Gli integratori sessuali contro l’impotenza non sempre sono a base di prodotti la cui efficacia è stata testata e le loro pubblicità possono essere ingannevoli.

Policitemia vera

La policitemia vera (o policitemia rubra vera, policitemia primaria) è un disordine mieloproliferativo cronico caratterizzato da una produzione abnorme di globuli rossi.

Fibrosi polmonare

La fibrosi polmonare è una malattia a carico dell’apparato respiratorio, causata dalla formazione di tessuto cicatriziale all’interno del polmone.

Sindrome dell'ovaio policistico

La sindrome dell'ovaio policistico è un disordine molto diffuso nelle donne e caratterizzato da disturbi del ciclo mestruale, aumento del tasso di ormoni androgeni e resistenza all'azione dell'insulina.

 

Obesità negli USA: quali le cause e quali le soluzioni?

L'obesità negli USA è una vera e propria emergenza sanitaria in continuo aumento, nonostante vi siano alcune iniziative volte a ridurre questo fenomeno.

Vitamina D

La vitamina D è uno degli integratori più utilizzati dagli anziani, anche se non è certo che prevenga l'osteoporosi.

Vacanze: come evitare i problemi del rientro in ufficio

Il rientro a lavoro può risultare problematico: stress, fatica, mancanza di tempo, alimentazione trascurata e conseguente bruciore di stomaco persistente.

Intolleranza al lattosio: come riconoscerla e curarla

Il lattosio è spesso responsabile di intolleranze, ai danni di chi non possiede il corretto apporto di lattasi, l’enzima responsabile della scissione del lattosio in glucosio e galattosio.

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.