Vacherin Fribourgeois DOP

Il Vacherin Fribourgeois è un formaggio svizzero di latte vaccino a pasta dura. Differisce dagli altri due formaggi vaucherin (vaccini) prodotti nella stessa zona (il Mont d'Or francese AOC e il Mont-d'Or svizzero AOC) proprio per questa sua ultima caratteristica: è un formaggio stagionato a pasta dura da taglio, non a pasta semimolle come gli altri due che si mangiano con il cucchiaio.

 

 

Viene prodotto nel cantone di Friburgo sullo stile del groviera fin dal Medioevo. Guadagnò la sua fama a livello europeo quando nel 1448 fu servito alla corte del re d'Austria e fu molto apprezzato dalla regina (la figlia del re di Scozia). 

Il Vaucherin Fribourgeois viene da sempre considerato il fratello minore del più famoso groviera svizzero dato che i casari lo producevano all'inizio e alla fine dei periodi di alpeggio, quando la quantità di latte ottenuta con le mungiture non era sufficiente a produrre il Gruyere, commercializzato in grandi forme da 30-40 kg. Il Vaucherin Fribourgeois rimane, infatti, più piccolo (circa 6-8 kg).

Il Vacherin Fribourgeois è un prodotto simbolo della Svizzera ed un ingrediente immancabile di un piatto tipico tradizionale, il moitié-moitié, ossia una fonduta composta per metà da Gruyere e per metà da Vacherin Fribourgeois, appunto.

Nel 2003 ha ottenuto la certificazione di qualità AOC-DOP ed è valorizzato e tutelato dal Consorzio di controllo.

 

 

Varietà di Vaucherin Fribourgeois DOP

Vacherin Fribourgeois

Il Vaucherin Fribourgeois DOP viene prodotto in 6 tipologie differenti che cambiano in base alla stagionatura:

  • Classico (6-12 settimane) 
  • Extra (minimo 12 settimane) 
  • Rustico (minimo 12 settimane, ma fino a 25 settimane-6 mesi) 
  • Alpage - d'Alpeggio (12-25 settimane) 
  • Berg - di Montagna (tra 9-25 settimane) 
  • Bio (Organic) (di almeno 9 settimane)

Caratteristiche del Vaucherin Fribourgeois DOP

Il Vacherin Fribourgeois si presenta di forma cilindrica, di circa 45 cm di diametro e 11 cm di altezza. Ha una crosta dura e di colore bruno, l'interno è invece di un bel giallo intenso, con occhiatura media e irregolare e consistenza morbida ed elastica.

Ha un sapore di nocciola, di fieno appena tagliato e di erbe aromatiche alpine.

Quello d'alpeggio è, inevitabilmente, quello che ha un odore e un sapore più intensi, con anche una nota di ammoniaca.

Particolarmente adatto alla fusione, viene utilizzato nei piatti per gratinare, per mantecare i risotti, nelle fondute oppure nella zuppa di formaggio (un piatto tipico svizzero). Tra i formaggi italiani viene paragonato alla fontina valdostana.

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Qualità


Hamburger confezionati: no grazie!

Gli hamburger confezionati non sono in realtà così convenienti e hanno un sapore che si allontana molto da quello della carne fresca.


Salumi: guida a una scelta di qualità

Salumi: guida ad una scelta di qualità di questo vastissimo settore.


Jamon patanegra - Il prosciutto spagnolo

Jamon patanegra: il prosciutto spagnolo il cui vero nome, in realtà, è prosciutto iberico, dalla razza dei maiali.


Prodotti DOP - Denominazione di origine protetta

La DOP - Denominazione di Origine Protetta - è la certificazione europea alimentare più alta.

 


Latte fieno STG

Il latte fieno STG è un latte riconosciuto dall'Unione Europea come Specialità Tradizionale Garantita e prodotto in prevalenza con bovini nutriti a foraggi freschi o essicati.


Ragusano DOP (caciocavallo)

Ragusano DOP: un formaggio a pasta filata dura, prodotto con latte vaccino crudo che pesa normalmente più di 10 chili.


Come scegliere l'olio extravergine di oliva

Come scegliere l'olio extravergine di oliva: i criteri di scelta per un olio di qualità.


Prosciutto di Carpegna DOP

Il prosciutto di Carpegna DOP, prodotto nell'omonimo comune a nord delle Marche.

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.