Marmellata di fragole con aceto balsamico

Preparare la marmellata di fragole in casa non è difficile, grazie al fatto che le fragole sono facili da pulire. Sul mercato le marmellate industriali non sono il massimo dal punto di vista qualitativo e quelle artigianali, che contengono una quantità di frutta uguale o maggiore ai 100 g per 100 g di prodotto finale, sono abbastanza costose. Preparare la marmellata di fragole in casa è dunque conveniente, sia in termini di tempo, che per motivi economici.

 

 

In questo articolo vi presento una variante della marmellata di fragole già presente da anni sul mercato, anche se sono certo che non tutti la conosceranno. In questa versione, la marmellata non viene acidificata col classico acido citrico o col succo di limone, ma si utilizza l'aceto balsamico.

Di seguito scoprirai quali sono le quantità da utilizzare in base al risultato desiderato, e anche come scegliere l'aceto balsamico per evitare di svenarsi inutilmente o di utilizzare un prodotto scadente che andrebbe a peggiorare la qualità della nostra marmellata invece di migliorarla.

Marmellata di fragole

Marmellata di fragole all'aceto balsamico

Autore:

Tempo di preparazione:

Tempo di cottura:

Tempo totale:

Ingredienti per circa 2 kg di marmellata

  • 2 kg di fragole
  • 500 g di zucchero
  • 8-12 cucchiai di aceto balsamico di Modena

Preparazione

 

 

In commercio esitono diverse marmellate di fragole all'aceto balsamico, il cui costo è decisamente elevato rispetto alla reale qualità.

Preparare una marmellata del tutto simile a quelle che troviamo in commercio a 20 Euro al kg, spendendone un quinto, è piuttosto semplice.

Basta preparare una marmellata di fragole classica (clicca sul link per le istruzioni dettagliate) e aggiungere aceto balsamico nella proporzione di 4-6 cucchiai per kg di frutta utilizzata. L'aceto va aggiunto a metà cottura, dopo aver aggiunto lo zucchero. Ovviamente non va aggiunto succo di limone, poiché l'acidità necessaria è fornita dall'aceto balsamico.

Se volete una marmellata da formaggi o carne (più acida), aggiungete 6 cucchiai di aceto per kg di frutta. Se invece preferite avere un prodotto versatile, da utilizzare anche come marmellata da spalmare sul pane o da utilizzare nei dolci, allora scegliete la quantità inferiore (4 cucchiai).

 

 

Ovviamente migliore è l'aceto e migliore sarà la marmellata, le proporzioni che abbiamo dato si riferiscono a un aceto balsamico di Modena, non quello tradizionale (di Modena o di Reggio Emilia), utilizzarlo per una marmellata sarebbe un sacrilegio, al limite si può consumare con le fragole fresche.

Con un buon aceto balsamico di Modena (vedi articolo come scegliere l'aceto balsamico), meglio se invecchiato, il risultato è garantito.

Informazioni nutrizionali per porzione

 

Energia

173 kcal - 723 KJoule

 

Proteine ad alto VB 

0 g

Proteine

1 g - 1%

Carboidrati

42 g - 98%

Grassi

0 g - 1%

di cui

 

saturi

0.0 g

monoinsaturi

0.2 g

polinsaturi

0.0 g

Fibre

2 g

Colesterolo

0 mg

Sodio

2 mg

 

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina

Mousse al limone - Ricetta veloce senza uova

Mousse al limone: la ricetta veloce, senza uova, fatta solo con panna, succo di limone, zucchero e gelatina.

Crema catalana (senza panna e senza cannello)

La crema catalana, versione tradizionale e light: di origine spagnola è una crema pasticcera con uno strato di zucchero caramellato in superficie.

Bavarese alle fragole - Ricetta

La torta bavarese, o la bavarese, è un dessert di origine francese composto da crema inglese, gelatina e panna montata: oggi vi presentiamo la versione alle fragole.

Marmellata di fichi

La marmellata di fichi è di facile realizzazione e non richiede per forza la pectina: scopriamo come farla con poco zucchero.

 

Marmellata di fragole con aceto balsamico

Marmellata di fragole con aceto balsamico: scelta della frutta, quantità di zucchero, uso della pectina, cottura e invasettamento.

Marmellata di fragole con poco zucchero

Marmellata di fragole con poco zucchero: scelta della frutta, quantità di zucchero, uso della pectina, cottura e invasettamento.

Marmellata di ciliegie

Marmellata di ciliegie: scelta della frutta, quantità di zucchero, uso della pectina, cottura e invasettamento.

Marmellata di albicocche con fruttapec e poco zucchero

Marmellata di albicocche con fruttapec e poco zucchero: scopri come utilizzare in modo equilibrato e intelligente la pectina e lo zucchero.

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.