Viaggio gastronomico a Vienna

Vienna, la capitale austriaca, una città molto bella e ricca di cose da vedere, anche per il turista gastronomico.

Famosa soprattutto per la sua pasticceria, in realtà ha molto di più da offrire, se, come sempre, invece di limitarsi a visitare la Vienna turistica, ci si inoltra nella Vienna vera, quella frequentata dai viennesi.

Links utili:

Vienna Farmers Market

Mercati di Vienna

Pasticceria viennese

Piscina olimpionica

Il viaggio in breve

Il mese di Marzo inizia ad essere vivibile anche dal punto di vista del clima. Il freddo patito a Berlino non ce lo dimenticheremo facilmente, per questo partiamo vestiti di tutto punto, con tanto di calzamaglia. In realtà, basterà un semplice cappotto e, di giorno, addirittura una felpa.

Abbiamo passato a Vienna solamente un week end, il periodo forse peggiore per il gastronauta, che la domenica trova tutti i negozi chiusi (tranne quelli per turisti...). Comunque, bisogna fare di necessità virtù: dunque, consigliamo di dedicare ai negozi e soprattutto ai mercati il sabato, per poi dedicarsi alla Vienna turistica, ai bar e alle pasticcerie la domenica.

Come tutte le città "teutoniche" Vienna possiede una rete di trasporti pubblici efficientissima, utilizzare tram e metropolitana per spostarsi ovunque è addirittura pertente.

Viaggio a Vienna

I mercati di Vienna

Il mercato più famoso di Vienna è Naschmarkt, posto in posizione rialzata tra due grandi vie di comunicazione. Merita una visita, ma come seconda scelta, visto che si tratta di un luogo molto visitato dai turisti, il che lo ha reso un mercato con prezzi molto elevati, qualità e prodotti "turistici". Il gourmet attento, frequentatore di mercati "veri", noterà sicuramente questi dettagli.

La lista dei mercati viennesi la trovate nel sito ufficiale del comune di Vienna, con una descrizione dettagliata di ognuno.

 

 

Noi abbiamo visitato (e vi consigliamo vivamente) i limitrofi Brunnenmarkt e Yppenmarkt. Il primo si snoda lungo Brunnengasse e, senza soluzione di continuità, sfocia in Yppenplatz tanto che il mercato sembra uno soltanto, ma in realtà sono due.

Nei mercati viennesi si trovano grandi banchi di formaggi con il classico Bergkase, ma anche formaggi danesi (Gouda) e altri formaggi di mucca e di capra.

L'influenza dell'est Europa e quella turca si fanno sentire tantissimo: come a Berlino, qui troviamo i formaggi freschi acidi e salati, parenti del Feta, introvabili in Italia e quindi assolutamente da provare. Vengono venduti nei banchetti che propongono anche olive, mirtilli rossi secchi (un'altra chicca gettonatissima qui ma introvabile in Italia) e sott'aceti vari. Sono formaggi bianchi, di forma squadrata o tonda, come aspetto simili al Feta ma molto persi tra loro come gusto.

Clicca sulla foto per ingrandire

Clicca sulla foto per ingrandire

I salumi non mancano, e sono ovviamente tutti affumicati, in Yppenplatz trovate alcuni produttori artigianali di salumi (nella foto qui sotto), nella zona della piazza riservata ai piccoli produttori, che non utilizzano conservanti oppure solo nitrato. Noi abbiamo acquistato un po' di tutto, consiglio soprattutto di fare scorta di pancetta affumicata, veramente ottima e introvabile, in Italia, di simile qualità.

Anche i sott'aceti non possono mancare: crauti e peperoni, conservati nei suggestivi bidoni di plastica, hanno un gusto molto particolare, piuttosto perso dai crauti come li conosciamo qui in Italia. Sempre in Yppenplatz c'è Staud's, una famosa gastronomia specializzata in sott'aceti, composte e marmellate, da non perdere.
Abbiamo visitato anche il Landstraßer Markt, in Invalidenstraße, anche se purtroppo era in chiusura, un bel mercato che vale la pena di visitare, dove abbiamo trovato un bellissimo banchetto con sott'aceti di vario genere, molto tipici.

Il pane non manca ed è di ottima qualità, lo trovate nei tanti panifici di Vienna ma consiglio anche di fare qualche puntata presso i produttori artigianali che non mancano, sempre in Yppenplatz.
Da non perdere assolutamente il pesce affumicato a caldo: aringhe, sgombri, ma anche carpe e altri pesci che noi in Italia possiamo solo sognare. Delicatissimi, mai salati, nulla a che vedere con le aringhe (o per meglio dire, i blocchi di sale) che troviamo qui in Italia.

Clicca sulla foto per ingrandire

Clicca sulla foto per ingrandire

La domenica, dopo aver visitato il centro turistico (o in alternativa a quello, scelta consigliata dal sottoscritto), consiglio due passi in riva al Danubio, fermata della metro Vorgartenstrasse, di fronte ai grattacieli del Vienna Intenational Center situati dall'altra parte del fiume.

Io ho anche trovato il tempo per una nuotata nella piscina olimpionica del Wiener Stadthalle, spettacolare con la sua vasca in acciaio (mai vista prima!).

Clicca sulla foto per ingrandire

La pasticceria viennese

Premesso che non abbiamo assaggiato nulla, vuoi perché non amiamo la pasticceria classica, spesso stucchevole e pesante, vuoi perché è veramente inaffrontabile dal punto di vista calorico, consigliamo questo bel sito che recensisce le classiche torte viennesi e i luoghi in cui gustarle.

Per gli amanti dei bon bon, del cioccolato e dei dolciumi in genere, consigliamo una visita ai negozi recensiti in questo articolo.

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Wellness Gourmet


Croazia -Trogir, Split (Spalato)

Viaggio in Croazia e Friuli Agosto 2008 - Tappa 7: Trogir, Split (Spalato)


Bretagna - Cancale, Dinard, Pordic, Lannion

Viaggio in Francia Agosto 2007 - Tappa 4: Bretagna


Viaggio in Francia 2005 - Grenoble e le Alpi

Viaggio in Francia Agosto 2005 - Tappa 5: Grenoble e le Alpi


Sasso Marconi - Festa del tartufo

La Tartufesta, o Festa del tartufo, che si tiene a Sasso Marconi a fine ottobre.

 


Viaggio in Francia 2005 - Formaggi dell'Auvergne - Roquefort, Saint Nectaire...

Wellness Gourmet - Viaggio in Francia Agosto 2005 - Tappa 3: Auvergne


Cucina veneta - Ricette venete

Cucina veneta e ricette venete: baccalà, sarde in saor, risotti, piatti di montagna...


Viaggio gastronomico a Vienna

Viaggio gastronomico a Vienna: la capitale austriaca, una città molto bella e ricca di cose da vedere, anche per il turista gastronomico.


Cucina e ricette della Sicilia

La cucina siciliana e le ricette tipiche della Sicilia: dagli arancini alla cassata.