U'scarpuni di Giovanni Palmisano

Indirizzo: Via San Bartolomeo, 10

Località: Ustica

Provincia: Palermo

Telefono: 333 6788695 - 091 8449106

Prodotti: frutta, verdura, legumi

Note: Produttore di "Lenticchia di Ustica", presidio Slow food. Su una piccola isola siciliana crescono le lenticchie più piccole d'Italia. Sono coltivate da sempre sui terreni lavici e fertili di Ustica e da sempre la tecnica è completamente manuale. Si seminano a gennaio e si raccolgono nella prima metà di giugno. Non si utilizzano concimi, né erbicidi di sorta: le erbette infestanti si tolgono con una zappetta. Poi si lasciano seccare le piantine nel campo, si sradicano e si fanno tanti covoni che vengono sistemati nell'aia e battuti. La spagliatura, fino a un anno fa, si faceva ancora come mille anni orsono: le piantine si calpestavano trascinando grosse pietre con gli asini e, con un tridente, si lanciavano in aria in modo che il vento di Ustica separasse la paglia dalle lenticchie. Con la nascita del Presidio è stata introdotta sull'isola una piccola innovazione tecnica: trebbia “a postazione fissa”, che rende l'operazione un po' meno suggestiva, ma molto più comoda e funzionale: in pratica si svolge in un paio d'ore lo stesso lavoro che prima impegnava una famiglia per due intere giornate. I produttori sono soltanto tre, riuniti in un comitato, ma le lenticchie di Ustica hanno iniziato a uscire, se pur timidamente, dalla loro isola e le quantità - nei limiti del possibile - sono aumentate: un piccolo passo avanti con risvolti importanti anche dal punto di vista ambientale, infatti sono stati recuperati e coltivati a lenticchie molti terreni prima abbandonati. Sono lenticchie molto piccole, di colore marrone scuro, tenere e saporite. E sono un cibo facile da cucinare: non hanno bisogno di ammollo e cuociono in appena tre quarti d'ora. Cibo povero per eccellenza, le lenticchie di Ustica sono un ingrediente fondamentale della cucina locale. Le due ricette classiche sono la zuppa, arricchita con le verdure locali e profumata con basilico o finocchietto selvatico, e pasta e lenticchie, preparata con gli spaghetti spezzati.

 

 

Ultimi articoli sezione: Wellness Gourmet


Cucina piemontese - Ricette piemontesi

La cucina regionale piemontese è una delle più ricche e interessanti del panorama italiano, è anche una delle più conosciute e apprezzate all'estero.


Cucina e ricette dell'Emilia Romagna

La cucina emiliana e romagnola: ricette e piatti tipici.


Cucina e ricette della Campania

La cucina e le ricette tipiche della Campania: non solo pizza e babà.


Vini DOC, DOCG e IGT della Campania

I vini DOC, DOCG e IGT della Campania: falerno, fiano, greco di tufo, aglianico, taurasi...

 


Viaggio gastronomico a Cordoba

Viaggio gastronomico a Cordoba: una città che purtroppo non offre tantissimo al viaggiatore in cerca di tipicità gastronomiche.


Viaggio gastronomico ad Amsterdam

Viaggio gastronomico ad Amsterdam: i luoghi più insoliti per scoprire le chicche gastronomiche della capitale olandese.


Battaglia contro i nitriti nelle carni conservate

La nostra battaglia contro nitriti, nitrati e conservanti nei salumi, guida ad una scelta di qualità.


Cucina abruzzese - Ricette abruzzesi

La cucina abruzzese e le ricette tipiche dell'Abruzzo: dagli arrosticini alle scrippelle.

Accedi ai servizi gratuiti

Per utilizzare i servizi gratuiti della sezione alimentazione devi registrarti gratuitamente.