Vini DOC, DOCG e IGT del Friuli Venezia Giulia

Elenco produttori del Friuli Venezia Giulia

Prodotti tipici del Friuli Venezia Giulia

 

 

Cucina e ricette del Friuli Venezia Giulia

Mappa dei vini del Friuli

Il Friuli Venezia Giulia è tra le regioni italiane protagoniste nel panorama enologico nazionale ed internazionale, soprattutto per quanto riguarda i vini bianchi. La coltura della vite nel Friuli venne sviluppata dai romani, che espansero quanto già fatto dai primi abitanti della regione.

Lo sviluppo di questa coltura nel corso dei secoli è avvenuto anche grazie al lavoro appassionato dei viticoltori, che nel corso dei secoli hanno rimodellato il profilo dei pendii prealpini, costruendo affascinanti terrazzamenti vitati.

Vini DOC IGT friuli

La produziond dei 20.000 ettari di vigneto si attesta sui 1,2 milioni di ettolitri di vino all'anno, 750.000 dei quali sono a Denominazione di Origine Controllata: il Friuli Venezia Giulia produce un DOCG, nove DOC e tre IGT. Le DOC Collio e Colli Orientali del Friuli occupano la parte collinare e prealpina della regione; nella zona pianeggiante, che si colloca tipicamente lungo il corso dei fiumi, si trovano invece le DOC Isonzo e Grave del Friuli. La parte più meridionale della regione è contraddistinta dalle DOC Friuli Aquileia, Friuli Latisana e Lison-Pramaggiore.
Le varietà autoctone regionali sono parecchie: Tocai, Verduzzo Friulano, Ribolla Gialla, Schioppettino, Pignolo, Tazzelenghe, Refosco dal Peduncolo Rosso e Picolit.
Va ricordato il caso del Tocai Friulano, che dopo una disputa persa contro l'Ungheria, in seguito all'entrata di questo Paese nell'Unione Europea, lo scorso 3 luglio 2006 il comitato Vite del Ministero delle Politiche Agricole ha dato il proprio assenso affinché a partire dalla vendemmia 2007 la denominazione Tocai non sia più usata per questo vino.

I vini DOC del Friuli Venezia Giulia

 

 

Friuli Annia DOC
D.M. 27/10/95 (G.U. n. 258 del 04/11/95)
Da vigneti ubicati in terreni di natura prevalentemente sabbioso-argillosa dell’intero territorio comunale di Carlino, San Giorgio di Nogaro, Marano Lagunare, Torviscosa, Castions di Strada, Porpetto, Bagnaria Arsa e Muzzana del Turgnano, in provincia di Udine, si produce il vino a DOC "Friuli Annia". Tale denominazione senza altre specificazioni aggiuntive è riservata ai vini bianchi e rossi, ottenuti da uve di una o più varietà di vitigno della zona, con esclusione di quelle aromatiche.

Friuli Aquileia DOC
D.M. 06/08/88 (G.U. n. 90 del 18/04/89)

In tutto o parte del territorio di diciassette comuni della provincia di Udine, tra cui Aquileia (da cui il nome), si producono i seguenti vini bianchi, rossi e rosati:Bianco,Rosso,Rosato. Dalle uve dei corrispondenti vitigni (minimo 90%), a cui possono essere aggiunte quelle di altre varietà a frutto di colore analogo, si ottengono i seguenti vini: Cabernet (da Cabernet Franc e Cabernet Sauvignon),Chardonnay,Malvasia Istriana, Merlot,Müller Thurgau,Pinot Bianco,Pinot Grigio,Refosco dal Peduncolo Rosso,Riesling (da Riesling renano),Sauvignon,Tocai Friulano,Traminer Aromatico,Verduzzo Friulano. I vini con specificazione di vitigno, ottenuti da uve che assicurano una gradazione minima naturale di 11°, possono essere qualificati "superiore". I vini rossi con una gradazione minima di 12° ed un invecchiamento minimo di due anni, a decorrere dall’11 novembre dell’annata della vendemmia, possono fregiarsi della menzione "riserva". I vini rossi possono essere elaborati nella tipologia "novello" e al momento dell’immissione al consumo rispondono alle seguenti caratteristiche: colore rosso rubino; odore vinoso, fruttato; sapore sapido, caratteristico. Gradazione minima: 10,5°. Uso: da pasto.

 

 

Friuli Grave DOC
D.M. 01/10/85 (G.U. n. 118 del 23/05/86)

Nell’ampia fascia centrale della regione Friuli, solcata dal fiume Tagliamento e comprendente in tutto o in parte il territorio amministrativo di un centinaio di comuni delle province di Udine e Pordenone, si producono i seguenti vini: Bianco, Rosso, Rosato. Con le uve dei vitigni corrispondenti (minimo 90%), a cui possono essere aggiunte quelle di altre varietà a bacca di colore analogo, si ottengono i vini : Chardonnay, Pinot Bianco, Pinot Grigio,Riesling (da Riesling renano),Sauvignon,Tocai Friulano,Traminer Aromatico,Verduzzo Friulano,Cabernet (da Cabernet Franc e Cabernet Sauvignon),Merlot,Pinot Nero,Refosco dal Peduncolo Rosso. I vini rossi possono essere elaborati anche nel tipo "novello", dal colore rubino; odore fruttato, vinoso; sapore sapido, caratteristico. Gradazione minima: 10,5°. Uso: da pasto. Tutti i vini, escluse le tipologie "novello", "rosato" e "superiore", possono fregiarsi della menzione "riserva" se invecchiati per almeno due anni, a decorrere dall’11 novembre dell’annata della vendemmia.

Friuli Isonzo o Isonzo del Friuli DOC
D.M. 25/03/88 (G.U. n. 38 del 15/02/89)

In una vasta zona, solcata dal fiume Isonzo (da cui il nome), che comprende in tutto o in parte il territorio di ventuno comuni della provincia di Gorizia, tra cui lo stesso capoluogo, e che si spinge fino al confine di Stato, si è insediata da lungo tempo una viticoltura di pregio che produce ottimi vini bianchi e rossi.

Friuli Latisana DOC
D.M. 19/05/75 (G.U. n. 292 del 05/11/75)

Noti ed apprezzati vini del Friuli, prodotti nella provincia di Udine e ottenuti con le uve dei singoli vitigni vinificate separatamente, salvo modeste percentuali (massimo 10%) di altri vitigni della zona che possono servire da integrazione, sono raggruppati sotto la stessa denominazione.

Lison Pramaggiore DOC
D.M. 02/09/85 (G.U. n. 105 del 08/05/86)
vedi descrizione nella regione Veneto

Piave o Vini del Piave DOC
D.M. 11/08/71 (G.U. n. 242 del 24/09/71)

Colli Orientali del Friuli DOC
D.M. 20/07/70 (G.U. n. 247 del 30/09/70)

La denominazione "Colli Orientali del Friuli" è riservata ai seguenti tipi di vino con e senza specificazione di vitigno, prodotti nell’omonima zona in provincia di Udine:Bianco,Rosso,Rosato Con le uve dei vitigni corrispondenti, a cui possono essere aggiunte quelle di altri vitigni a bacca di colore analogo della zona (massimo 15%), si producono i tipi: Chardonnay,Malvasia (da Malvasia istriana),Picolit,Pinot Bianco,Pinot Grigio, Ribolla Gialla,Riesling,Sauvignon,Tocai Friulano,Traminer Aromatico,Verduzzo Friulano,Cabernet,Cabernet Franc,Cabernet Sauvignon,Merlot,Pignolo,Pinot Nero, Refosco dal Peduncolo Rosso,Schioppettino,Tazzelenghe La menzione "superiore" è riservata a tutte le tipologie di vino con una gradazione minima di 11,5°, che diventa di 14,5° per il tipo Picolit; la menzione "riserva" è ammessa per i vini con un invecchiamento minimo di due anni, a decorrere dal 1° gennaio successivo all’annata di produzione delle uve.

Carso DOC
D.M. 17/07/85 (G.U. n. 145 del 25/06/86)

Nell’omonima zona, estremo lembo sud-orientale della regione Friuli – Venezia Giulia, al confine con la Slovenia, comprendente, in provincia di Trieste, l’intero territorio del comune di Doberdò del Lago e parte di quello di Monfalcone, Ronchi dei Legionari, Fogliano-Redipuglia, Sagrado e Savogna, si producono i seguenti tipi di vino: Rosso, Chardonnay, Malvasia (da Malvasia Istriana),Pinot Grigio, Sauvignon, Traminer, Vitovska, Cabernet Franc, Cabernet Sauvignon, Merlot, Refosco dal Peduncolo Rosso Esclusivamente in parte del territorio dei comuni di Trieste, Aurisina, Sgonico e Monrupino, in provincia di Trieste, si produce anche il vino:Terrano.

Collio Goriziano DOC
D.M. 03/11/89 (G.U. n. 85 del 11/04/90)

In due aree ben delimitate, ricomprese nella zona collinare che si estende ad oriente del fiume Judrio e si spinge fino al confine di Stato, in provincia di Gorizia, si producono i seguenti vini bianchi e rossi: Bianco, Rosso, Chardonnay, Malvasia, Müller Thurgau, Picolit,Pinot Bianco, Pinot Grigio, Ribolla o Ribolla Gialla, Riesling, Riesling Italico, Sauvignon,Tocai Friulano,Traminer Aromatico,Cabernet,Cabernet Franc,Cabernet Sauvignon,Merlot,Pinot Nero.

I vini IGT del Friuli

Alto Livenza IGT
D.M. 21/11/95 (G.U. n. 297 del 21/12/95)

Delle Venezie IGT
D.M. 21/11/95 (G.U. n. 297 del 21/12/95)

Venezia Giulia IGT
D.M. 07/03/96 (G.U. n. 70 del 23/03/96)

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Wellness Gourmet


Cucina piemontese - Ricette piemontesi

La cucina regionale piemontese è una delle più ricche e interessanti del panorama italiano, è anche una delle più conosciute e apprezzate all'estero.


Cucina e ricette dell'Emilia Romagna

La cucina emiliana e romagnola: ricette e piatti tipici.


Cucina e ricette della Campania

La cucina e le ricette tipiche della Campania: non solo pizza e babà.


Vini DOC, DOCG e IGT della Campania

I vini DOC, DOCG e IGT della Campania: falerno, fiano, greco di tufo, aglianico, taurasi...

 


Viaggio gastronomico a Cordoba

Viaggio gastronomico a Cordoba: una città che purtroppo non offre tantissimo al viaggiatore in cerca di tipicità gastronomiche.


Viaggio gastronomico ad Amsterdam

Viaggio gastronomico ad Amsterdam: i luoghi più insoliti per scoprire le chicche gastronomiche della capitale olandese.


Battaglia contro i nitriti nelle carni conservate

La nostra battaglia contro nitriti, nitrati e conservanti nei salumi, guida ad una scelta di qualità.


Cucina abruzzese - Ricette abruzzesi

La cucina abruzzese e le ricette tipiche dell'Abruzzo: dagli arrosticini alle scrippelle.

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.