Crostata meringata al limone e zenzero

La crostata meringata al limone e zenzero è una variante molto interessante del classico dolce di origine anglosassone, la cui versione originale abbiamo già trattato in un altro articolo.

 

 

Oggi vi proponiamo questa ricetta leggermente diversa nella preparazione e negli ingredienti, ma in realtà la variante principale riguarda l'aromatizzazione della lemon curd che farcisce la frolla, alla quale abbiamo aggiunto lo zenzero, che con il limone si sposa perfettamente.

Sì o No?

La cucina Sì propone ricette sazianti e ipocaloriche, senza rinunciare al gusto e soprattutto senza rinunciare ad alcun ingrediente, lo fa ponendo esclusivamente dei limiti alla densità calorica dei piatti.

La crostata meringata al limone è una ricetta che, nella sua versione originale, ha circa 300 kcal/hg e dunque non soddisfa i vincoli della cucina Sì per i dolci al cucchiaio, ovvero 250 kcal/hg. Essendo un dolce che contiene molta crema (ricca di acqua) in rapporto agli ingredienti secchi, è possibile declinarla in versione ipocalorica semplicemente utilizzando una crema con 150 kcal/hg. Trovi la ricetta della crostata meringata al limone nel database delle ricette Sì, categoria dolci da forno.

Se vuoi saperne di più riguardo la cucina Sì clicca qui. Qui invece troverai molte ricette Sì gratuite, per iniziare subito a ridurre le calorie ma non il gusto dei piatti!

 

 

La ricetta della crostata meringata al limone e zenzero

Crostata meringata al limone e zenzero

Per preparare la crema bisogna utilizzare limoni non trattati, perché andrà utilizzata anche la buccia, necessaria per conferire l'aroma di limone. Se non disponete di albumi pastorizzati (ormai reperibili in tutti i supemercati) potete pastorizzarli voi, se possedete un termometro da cucina basta infatti miscelarli allo zucchero e portarli a 70 gradi in un pentolino, sul fuoco medio, mescolandoli in continuazione. Una volta raggiunti i 70 gradi si potranno montare, la schiuma così ottenuta sarà ancora più stabile di quella che potete realizzare se non li pastorizzate.

Autore:

Tempo di preparazione:

Tempo di cottura:

Tempo totale:

Ingredienti per 2 persone

 

 

per la frolla

  • 90 g di farina per dolci (W circa 180)
  • 60 g di burro
  • 25 g di zucchero
  • il tuorlo di un uovo

per la crema

  • 80 g di zucchero
  • 30 g di acqua
  • 100 g di succo di limone
  • 2 uova
  • zenzero fresco

per la meringa

  • 50 g di albume pastorizzato
  • 75 g di zucchero

Preparazione

Impastare farina, 25 g di zucchero e tuorlo, quindi aggiungere 60 g di burro freddo di frigorifero a pezzetti.

Formare una palla con l'impasto, trasferirsi sul piano e lavorarlo il meno possibile fino a renderlo compatto. Coprire con pellicola trasparente e lasciar riposare in frigorifero un'ora.

Spremere e portare a leggera ebollizione 30 g di acqua ed il succo di limone, nel frattempo amalgamare con una frusta in una ciotola uova, maizena, scorza di limone e zenzero grattugiate e 80 g di zucchero fino ad ottenere una crema liscia.

Aggiungere quindi a filo il limone caldo continuando ad amalgamare con la frusta. Mettere sul fuoco e portare ad ebollizione mescolando regolarmente con un cucchiaio di legno o leccapentole, uindi lasciar raffreddare per alcuni minuti.

Aggiungere 50 g di burro a temperatura ambiente amalgamando il tutto. Stendere la frolla e ricoprire la tortiera lasciando un bordo laterale di circa 3 cm, bucherellare con una forchetta e cuocere in forno a 180° per 15 minuti.

Montare gli albumi ben fermi con 75 g zucchero, quindi trasferirli in un sac a poche. Farcire la crostata con la crema al limone, quindi a piacere formare delle decorazioni con la meringa. Infornare a 100° per 20 minuti in modo che la meringa pastorizzi ma non perda il colorito bianco.

Come ultima decorazione (opzionale) flambare le punte delle meringhe dando una tinta superficiale marroncino sfumata alla crostata (attenzione a non bruciarla), oppure metterla sotto il grillo del forno ad una distanza di 5 cm e guardarla a vista: appena iniziano a prendere colore le punte togliere dal forno.

Informazioni nutrizionali per porzione

 

Energia

321 kcal - 1342 KJoule

 

Proteine ad alto VB 

3 g

Proteine

5 g - 6%

Carboidrati

61 g - 72%

Grassi

8 g - 22%

di cui

 

saturi

2.3 g

monoinsaturi

1.2 g

polinsaturi

0.4 g

Fibre

0 g

Colesterolo

111 mg

Sodio

36 mg

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina

Vellutata di castagne, quenelles di zucca e gamberi rossi lardellati

La vellutata di castagne, quenelles di zucca e gamberi rossi lardellati è una ricetta un po' elaborata, ma che non richiede particolari abilità e di sicuro stupirà i vostri ospiti.

Gnocchi di spinaci con porri e fonduta di parmigiano

Gli gnocchi di spinaci sono una variante degli gnocchi tradizionali, scopriamoli in abbinamento a un letto di porri e alla fonduta di parmigiano.

Crostata meringata al limone e zenzero

La crostata meringata al limone e zenzero è una variante molto interessante del classico dolce di origine anglosassone.

Involtini di sgombro ripieni di patate e uvetta

Gli involtini di sgombro ripieni di patate e uvetta sono una ricetta sfiziosa, non troppo complicata da realizzare, economica, salutare, e dall'impatto visivo molto interessante.

 

Quali sono i vantaggi dei piani cottura a induzione?

La tecnologia avanza e i piani cottura a induzione stanno diventando sempre più comuni nelle cucine. Ma ti sei mai chiesto come funzionano?

Hummus di ceci neri

L'hummus di ceci è una variante contorno di origine mediorientale, fatto con i ceci e la pasta di sesamo, il tahin.

Filetto di maiale in crosta con pancetta al forno

Il filetto di maiale al forno con pancetta è una ricetta piuttosto elaborata, dedicata a chi ha già una certa esperienza e dimestichezza in cucina.

Minestra di zucca e patate al rosmarino

La minestra di zucca e patate al rosmarino è una classica ricetta autunnale che piacerà moltissimo agli amanti della zucca.