Frappè, frullati e centrifugati

Il frappè è una bevanda analcolica a tendenza dolce composta principalmente da latte, ghiaccio, zucchero e frutta e può essere al gusto di fragola, banana, mela, ananas, amarena, pesca, avocado, kiwi o anche di cacao, vaniglia, menta, mandorla, nocciola o caffè. Il gusto di un frappè dipende molto dalla fantasia del barman o dai gusti personali, gli abbinamenti possono essere innumerevoli!

Il frappè viene preparato tagliando la frutta fresca a pezzettoni e poi ponendola nel mixer assieme al latte, ai cubetti di ghiaccio e volendo allo zucchero. Viene servito dentro dei bicchieri alti e ampi e spesso decorato con panna montata e una cannuccia.

A volte al posto del latte vengono usati i suoi derivati, come il gelato fiordilatte o lo yogurt bianco o ancora la ricotta, che gli danno una consistenza più densa e cremosa.

Il frappè è una bevanda tipicamente estiva, rinfrescante e delicata, ma occorre fare attenzione al suo contenuto calorico, che può essere ridotto non aggiungendo lo zucchero, visto che la frutta e il latte sono già dolci naturalmente, ed evitando la panna montata. Si può anche usare il latte di soia al posto di quello vaccino.

 

 

 

Frappe

Una buona alternativa è prepararselo in casa, così si possono tenere meglio sotto controllo le calorie e si può essere sicuri sull'utilizzo della frutta fresca e sulla provenienza degli ingredienti. Molti posti, infatti, usano gli sciroppi di frutta, spesso addizionati con aromi non naturali. Sono da evitare, soprattutto, tutti quelli preparati in stile statunitense, i cosiddetti milkshake, spesso preparati con prodotti di scarsa qualità.

Il frappè è ideale da bere come merenda, a metà mattina o metà pomeriggio, tenendo sempre conto del suo elevato potere calorico, dato sia dal latte che dall'acqua contenuta nella frutta e nel ghiaccio, che tuttavia è compensato da un discreto potere saziante, soprattutto se preparato con criterio, utilizzando molta frutta e non eccedendo con lo zucchero aggiunto.

 

 

Un trucco per evitare di appesantire troppo il frappè e per renderlo meno liquido è quello di preparare in anticipo dei cubetti di latte ghiacciato e sostituirli ai classici cubetti d'acqua.

Frullati e centrifugati

Simile al frappè c'è un'altra bevanda a base di frutta frullata, il frullato, che viene preparato in maniera leggermente diversa, senza aggiungere il ghiaccio, e può essere bevuto anche in inverno.

Inoltre, il frullato può contenere invece della frutta qualche tipo di verdura come le carote.

Negli ultimi tempi sono nati anche i centrifugati, in realtà più simili a dei succhi di frutta che ad un frappè. 
La preparazione di un centrifugato prevede infatti di centrifugare il frutto o la verdura interi e comprensivi di buccia con un macchinario apposito, chiamato centrifuga o centrifugatore, così da ricavarne solo il succo, l'essenza, ricca di sali minerali e vitamine.
Esistono centrifugati ai gusti più disparati: mela e carota, lattuga e ananas, sedano e kiwi, mirtilli, asparagi, spinaci e così via.

Per renderlo più appetibile il centrifugato può essere servito in un bicchiere con del ghiaccio o diluito con acqua. 

 

 

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Alimentazione


Indice insulinico

L'indice insulinico misura l'effetto di un alimento sui livelli di insulina.


Carico glicemico

Il carico glicemico dipende dall'indice glicemico e dal contenuto in carboidrati degli alimenti. È un indice abbastanza inutile.


L'indice glicemico

L'indice glicemico degli alimenti indica la velocità con cui aumenta la glicemia in seguito all'assunzione dei vari alimenti.


Salsa alioli o aioli

La salsa alioli o aioli, la maionese a base di aglio ideale per le patate e il pesce.

 


Indice di sazietà degli alimenti

Il potere saziante dei cibi è una variabile fondamentale per controllare lo stimolo della fame.


Densità calorica

La densità calorica esprime la quantità di calorie per unità di peso degli alimenti, si misura in kcal/hg ed è il parametro più importante da conoscere per gestire la propria alimentazione.


Acidi grassi

Gli acidi grassi, i fondamentali componenti dei lipidi, si suddividono in grassi saturi, monoinsaturi e polinsaturi.


Grassi trans e grassi vegetali idrogenati

I grassi trans e i grassi vegetali parzialmente idrogenati: quali sono le differenze e quali effetti hanno sulla salute.

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.