Vitamina E (tocoferolo)

A cosa serve

La vitamina E è importantissima per lo sportivo perché rinforza le membrane muscolari, è un diuretico fisiologico che regola la pressione del sangue e aumenta l'apporto di ossigeno ai globuli rossi. È inoltre un potente antiossidante.

Sintomi di carenza di vitamina E

- Deperimento dei muscoli;

- Disturbi della digestione;

- Allergie.

Fabbisogno giornaliero di vitamina E

12 mg sia per i maschi che per le femmine adulti.

Vitamina E (tocoferolo)

Sovradosaggio

Fino a 400 mg al giorno di vitamina E non sono state notate conseguenze. Con dosaggi estremi (superiori a 1000 mg assunti per molti giorni) si manifestano disturbi alla vista, stanchezza, mal di testa e debolezza muscolare.

A tavola

Il fabbisogno giornaliero di vitamina E è coperto da 1 cucchiaio di olio di germe di grano oppure 50 g di mandorle, 1 grosso avocado.

Attenzione

Conservate l'olio di semi spremuto a freddo, ricco di vitamina E, in bottiglie di vetro scuro.

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Alimentazione


Tè bianco

Il tè bianco: un tè semi-fermentato originario della Cina molto raro e costoso.


Mandarancio

Il mandarancio: un agrume che nasce dall'ibridazione tra mandarino e arancio, tra i più venduti in Italia.


Clementine

Le clementine: agrumi del gruppo dei mandarini che maturano tra novembre e gennaio.


Mandarino: varietà

Il mandarino e il mandarino cinese o kumquat: coltivazione, calorie e valori nutrizionali di questi agrumi.

 


Limone

Limone: uno degli agrumi più coltivati di cui si usa scorza e succo per produrre cantiti, marmellate, succhi.


Limoncello

Limoncello o limoncino - Storia, ricetta e preparazione


Sciroppo di glucosio

Lo sciroppo di glucosio è uno degli ingredienti più utilizzati dall'industria alimentare, come sostituto dello zucchero.


Controfiletto

Controfiletto di manzo: il taglio di carne bovina che non fa riferimento solo a una porzione anatomica, ma può generare equivoci.