Vitamina E (tocoferolo)

A cosa serve

La vitamina E è importantissima per lo sportivo perché rinforza le membrane muscolari, è un diuretico fisiologico che regola la pressione del sangue e aumenta l'apporto di ossigeno ai globuli rossi. È inoltre un potente antiossidante.

Sintomi di carenza di vitamina E

- Deperimento dei muscoli;

- Disturbi della digestione;

- Allergie.

Fabbisogno giornaliero di vitamina E

12 mg sia per i maschi che per le femmine adulti.

Vitamina E (tocoferolo)

Sovradosaggio

Fino a 400 mg al giorno di vitamina E non sono state notate conseguenze. Con dosaggi estremi (superiori a 1000 mg assunti per molti giorni) si manifestano disturbi alla vista, stanchezza, mal di testa e debolezza muscolare.

A tavola

Il fabbisogno giornaliero di vitamina E è coperto da 1 cucchiaio di olio di germe di grano oppure 50 g di mandorle, 1 grosso avocado.

Attenzione

Conservate l'olio di semi spremuto a freddo, ricco di vitamina E, in bottiglie di vetro scuro.

 

 

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Alimentazione


Indice insulinico

L'indice insulinico misura l'effetto di un alimento sui livelli di insulina.


Carico glicemico

Il carico glicemico dipende dall'indice glicemico e dal contenuto in carboidrati degli alimenti. È un indice abbastanza inutile.


L'indice glicemico

L'indice glicemico degli alimenti indica la velocità con cui aumenta la glicemia in seguito all'assunzione dei vari alimenti.


Salsa alioli o aioli

La salsa alioli o aioli, la maionese a base di aglio ideale per le patate e il pesce.

 


Indice di sazietà degli alimenti

Il potere saziante dei cibi è una variabile fondamentale per controllare lo stimolo della fame.


Densità calorica

La densità calorica esprime la quantità di calorie per unità di peso degli alimenti, si misura in kcal/hg ed è il parametro più importante da conoscere per gestire la propria alimentazione.


Acidi grassi

Gli acidi grassi, i fondamentali componenti dei lipidi, si suddividono in grassi saturi, monoinsaturi e polinsaturi.


Grassi trans e grassi vegetali idrogenati

I grassi trans e i grassi vegetali parzialmente idrogenati: quali sono le differenze e quali effetti hanno sulla salute.

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.